Tenta il suicidio in metro, commenti razzisti su Fb. Grillo amaro sul blog: 'Pietà l'è morta...'



MILANO - Tragedia sfiorata stamattina a Milano, dove una ragazza di 19 anni di origini nepalesi ha ha tentato il suicidio questa mattina lanciandosi sui binari nella stazione della metropolitana Lanza. Secondo quanto riferito dal personale intervenuto in suo soccorso, non sarebbe in pericolo di vita. Al momento la circolazione dei treni è bloccata sulla linea verde tra Porta Genova e Garibaldi. L'Azienda, comunica Atm che ha istituito in superficie un collegamento sostitutivo con bus, è in attesa che le autorità preposte svolgano tutte le attività per potere ripristinare il servizio. È ripresa regolarmente poco dopo le 9 la circolazione dei treni sulla linea verde della metropolitana milanese. La M2 è rimasta bloccata per circa un'ora tra Porta Genova e Garibaldi a causa di un tentatosuicidio nella stazione di Lanza. Risolto anche il problema tecnico che ha bloccato la linea lilla tra le stazioni di San Siro stadio e Segesta e quindi la circolazione è ora regolare su tutta la rete della metropolitana milanese.



Dopo l'ennesimo tentativo di suicidio avvenuto a Milano, Beppe Grillo attacca attraverso il suo blog che titola: «Pietà l'è morta». Il commento è condito dai commenti al vetriolo degli utenti per i disagi provocati dalla giovane donna che si è buttata sui binari. «Milano, una mattina di inizio autunno come tante - scrive il leader M5S - Alle 7.40, orario simbolico, reso celebre dalla canzone di Lucio Battisti ('mi sono informato c'e' un treno che parte alle 7 e 40/ non hai molto tempo il traffico e' lento nell'ora di punta...') una ragazza di 19 anni italiana di origini nepalesi si è buttata sotto il metrò alla fermata di Lanza. La ragazza ha riportato gravi ferite, ma non è in pericolo di vita. La circolazione sulla linea verde è rimasta bloccata per un'ora e venti minuti interessando anche le altre linee».

«In superficie il traffico è impazzito - prosegue Grillo - A quell'ora viaggiano soprattutto i pendolari che devono andare al lavoro e non hanno tempo da perdere. Molti di loro arrivano dalla provincia. La notizia del tentato suicidio è stata ripresa subito da molti quotidiani on line e i commenti sono quasi tutti terrificanti. Chi se la prendeva con i migranti che se ne devono stare a casa loro e quindi suicidarsi in loco. Chi voleva addebitarle i costi dei disagi causati attraverso Equitalia, come se chi vuole morire debba fare prima due conti per vedere quanto gli costa se rimane in vita (se muore ci pensano i parenti)».

«Chi chiedeva di istituire un 'Punto suicidi' a Milano dove ci si potesse ammazzare senza disturbare gli altri, qualcuno suggeriva la Darsena, altri l'Idroscalo o il Poligono di tiro con una pistola offerta dal Comune. Chi si offriva di 'finire il lavoro' - denuncia ancora Grillo - visto che la ragazza era sopravvissuta. Parole al vento, certo, ma non un commento che chiedesse perché questa ragazza volesse morire a soli 19 anni. O in che ospedale fosse stata trasportata per farle una visita o mandarle dei fiori». «A Londra e a Parigi ci sono le barriere nelle metropolitane per evitare i tentativi di suicidio, a Milano, città dell'Expo, ci sono solo in alcune fermate, dovrebbero essere messe su tutte le linee. Pietà l'è morta, e non solo a Milano», conclude il leader M5S.

http://www.leggo.it/

About Sandu Trica

Mondo Tempo Reale è il blog che dal 2010 vi racconta le notizie più incredibili, strane, curiose e divertenti: fatti imbarazzanti, ladri imbranati, prodotti assurdi, ricerche scientifiche decisamente insolite.
{[['']]}
    Blogger Comment
    Facebook Comment