Scienziata filippina crea lampada che funziona ad acqua salata anziché batterie



Aisa Mijeno sta diventando famosa in tutto il mondo, grazie alla sua invenzione SALt, una lampada che funizona ad acqua salata, anziché batterie o altre fonti energetiche. Non a caso “SALt” sta per “Sustainable Alternative Lighting” (cioè “Illuminazione Alternativa Sostenibile”) , ma soprattutto per “sale”.

L’idea è venuta ad Aisa dopo avere passato un periodo nella zona di Butbut, nella privincia filippina di Kalinga, dove gli abitanti locali non hanno accesso all’elettricità. Attualmente usano soprattutto lampade a kerosene per l’illuminazione, ma il kerosene è pericoloso dato che può causare incendi, oltre ad essere costoso per gli abitanti e comportare potenziali rischi per l’ambiente. E così ha deciso di cercare una alternativa economica e sostenibile.

La lampada usa materiali appositamente studiati che generano elettricità per principio simile a quello galvanico, ma con l’uso di elettroliti non tossici. In pratica, semplificando molto, quando i metalli sono immersi in una soluzione salina generano eletrricità. Grazie a questo principio, la lampada può funzionare per otto ore solo con due cucchiai di sale, il tutto ad un costo di circa 20 dollari (più 3 dollari ogni sei mesi per sostituire l’anodo), prezzi che dovrebbero fare di SALt un successo quando sarà lanciata sul mercato nel corso del 2016. “E’ perfetta per le zone in cui non arriva la rete elettrica”, sottolinea la Mijeno.





http://notizie.delmondo.info/

Mondo Tempo Reale

About Sandu Trica

Mondo Tempo Reale è il blog che dal 2010 vi racconta le notizie più incredibili, strane, curiose e divertenti: fatti imbarazzanti, ladri imbranati, prodotti assurdi, ricerche scientifiche decisamente insolite.
{[['']]}
    Blogger Comment
    Facebook Comment