Smettere di fumare dormendo? Secondo la scienza, è possibile grazie al “condizionamento olfattivo”



Sembra una di quelle tante pubblicità di metodi improbabili per smettere di fumare, ma in questo caso si tratta di una ricerca scientifica che ha messo alla prova l’efficacia del condizionamento olfattivo nel sonno, per smettere di fumare.

Ricerche precedenti suggerivano che durante il sonno è possibile apprendere nuove associazioni, ma non era chiaro se questo portasse a cambiamenti del comportamento e quale durata questi eventualmente avessero, se minuti, ore, giorni, o settimane. I ricercatori hanno messo alla prova la teoria, testandola su un abitudine difficile da lasciare, quella del fumo. Sono stati coinvolti 66 volontari (tutti intenzionati a smettere di fumare), che dovevano tenere un diario delle sigarette che fumavano nella settimana precedente e successiva all’esperimento.

L’esperimento consisteva nell’associare odore di sigaretta con odori profondamente spiacevoli (come pesce marcio), facendo loro indossare una speciale maschera mentre dormivano che rilasciava gli odori “accostati”. Ad una parte del campione è stato solo fatto annusare l’odore “spiacevole”, in modo da rilevare eventuali effetti placebo del sistema.

E’ risultato che i soggetti sottoposti ad una sola notte di “condizionamento olfattivo” diminuivano in modo significativo il numero di sigarette fumate (di circa il 40%), specie se l’associazione veniva sottoposta durante la fase 2 del sonno. Questa riduzione era molto maggiore di quella riscontrata nei soggetti a cui erano stati sottoposti solo i cattivi odori.

http://notizie.delmondo.info/

Mondo Tempo Reale

About Sandu Trica

Mondo Tempo Reale è il blog che dal 2010 vi racconta le notizie più incredibili, strane, curiose e divertenti: fatti imbarazzanti, ladri imbranati, prodotti assurdi, ricerche scientifiche decisamente insolite.
{[['']]}
    Blogger Comment
    Facebook Comment