Insonnia: guarire naturalmente con tisane, infusi ed oli essenziali



Insonnia e disturbi del sonno, ecco dei metodi naturali per rilassarsi grazie all'aiuto delle piante e dei fiori

Spesso situazioni come stress, ansia e frequenti momenti di rabbia portano a stati di nervosismo tali da causare l’insonnia e dunque non dormire la notte. Possiamo trovare in una bella doccia fresca un rimedio per trovare un po’ di sollievo, ma in estate, il caldo e l’umidità non ci aiutano. Anche il clima infatti è un complice dei disturbi del sonno: estati troppo calde, inverni troppo freddi, purtroppo tutto questo influisce sul nostro stato d’animo. Un rimedio naturale che ci permetta di dormire placidamente ed alzarci rilassati ma non storditi è quello di avvalerci di piante con azione rilassante e sedativa.
CAMOMILLAIl tiglio, già noto in antichità, è un caldo abbraccio nelle notti insonni grazie alle sue proprietà calmanti aiuta a conciliare il sonno e combatte gli stati influenzali. La camomilla, è risaputo che è ideale per le sue proprietà rilassanti sia per adulti che per bambini; preziosa anche sotto forma di olio essenziale, qualche goccia nel bagnoschiuma favorirà un relax assoluto anche del derma.
Anche la melissa è un ottimo rilassante, calma le irritazioni e concilia il sonno, rilassa i muscoli e può dare sollievo in caso di tensione premestruali. La lavanda, con i suoi fiori, aggiunta all’infuso è un toccasana per il mal di testa, dolori cervicali e contratture grazie alle sue proprietà rilassanti.
VALERIANA 2E’ risaputo che la valeriana sia sedativa, contrasta l’ansia e favorisce il sonno. Utile per chi soffre di crampi e per la sindrome dell’intestino irritabile. Si può trovare sotto forma di radice, tintura, o estratto secco, ottima se coltivata in vaso da aggiungere alle insalate.
La passiflora rilassa il sistema nervoso e calma gli attacchi d’ansia, indicata anche durante la menopausa e nei momenti di intensa agitazione. Anche l’azione dei fiori di arancio dolce è indicata nei casi di insonnia, contro stress e nervosismo, amato dai più piccoli da buon umore e permette di entrare nel mondo dei soni con estrema dolcezza.
LAMPONE 1Il lampone è considerato uno degli alimenti che favorisce il buon riposo. Un infuso con le sue foglie infatti viene spesso consigliato a chi soffre di insonnia, ma anche per favorire il travaglio. L’estratto di lampone è adatto nel caso in cui si voglia stabilizzare la pressione sanguigna troppo elevata.
La salvia, dai fiori alle foglie, risultano benefiche per favorire il sonno e può essere assunta sotto forma di decotto. Fortifica l’organismo e favorisce la digestione, oltre al buon riposo. Il biancospino, ultimo ma non per importanza, è largamente usato per curare l’ipertensione. Si usano i fiori freschi, seccati o in estratto. Sono cardiotonici e favoriscono un giusto equilibrio della pressione sanguigna, sono antispasmodici e sedativi del sistema nervoso centrale e del neurovegetativo.
ALBERO ARANCIA OK - CopiaIl luppolo è considerato un alimento che favorisce il sonno, contiene olio essenziale, luppolina, resine, un alcaloide narcotico, estrogeni. Da assumere prima del parto, ma anche come amaro, tonico e digestivo. E’ indicato anche come sedativo e anafrodisiaco. I fiori di luppolo con i fiori d’arancio in infusione dopo i pasti e prima di coricarsi hanno effetto ipnoinducente. Addirittura a chi soffre di insonnia è consigliato imbottire il guanciale di coni di luppolo.
http://www.meteoweb.eu/

Mondo Tempo Reale

About Sandu Trica

Mondo Tempo Reale è il blog che dal 2010 vi racconta le notizie più incredibili, strane, curiose e divertenti: fatti imbarazzanti, ladri imbranati, prodotti assurdi, ricerche scientifiche decisamente insolite.
{[['']]}
    Blogger Comment
    Facebook Comment