Altro che Mito Svizzero! Ecco lo Show decriptato...



Gentili Lettori, sebbene il chiassoso varo della più lunga galleria del mondo abbia avuto una grande risonanza sul web per il suo contenuto infernal-folkloristico, ho preferito occuparmene di persona per offrire a voi una versione chiara e decodificataaffinché non ci siano più dubbi sul suo carattere satanico e mirato ai fini oscuri dell'Oligarchia planetaria. 

L'inaugurazione si è svolta il 1° giugno 2016, mese dedicato al Sacro Cuore di Gesù,ma sarà attiva soltanto l'11 dicembre 2016 (notare la data...) e allora, che premura c'era di celebrarla così in anticipo, e proprio nel 6° mese dell'anno? Solo questo dovrebbe far riflettere...



Per l'occasione, il presidente della Confederazione elvetica Johann Schneider-Ammann, la cancelliera tedesca Angela Merkel, il primo ministro italiano Matteo Renzi e il presidente francese François Hollande hanno assistito ad una cerimonia di stile «Nuovo Ordine Mondiale» diabolicamente orchestrata per risultare strana e perturbante al fine di produrre molto clamore in ogni angolo del globo.

L'ostentazione sempre più sfacciata del principio satanico dimostra senza alcun dubbio l'inasprimento del tempo attuale, arrivato ormai al culmine della sua azione malefica.

Lo spettacolo offerto al mondo si è svolto in due contesti diversi, in prossimità delle due stazioni estreme della nuova galleria.


L'uno al chiuso a nord, e l'altro all'aperto a sud, ma legati da un unico tema centrale:l'avvento dell'Anticristo, evocato con forza dall'Élite imperante su questo pianeta per mezzo di sacrifici rituali che anche qui sono stati raffigurati.

Naturalmente gli Illuminati, che dovrebbero chiamarsi invece "Ottenebrati" perché diretti con grande maestria proprio dal Principe delle Tenebre, sanno quello che fanno... e allora dobbiamo chiederci il perché abbiano programmato di rendere palese una parte del loro piano.

Dico una parte, perché non possiamo sottovalutare l'intelligenza satanica e pensare che con questo show siano state esposte tutte le "carte" a sua disposizione... anzi, tutto rientra a mio avviso, in un piano molto più vasto che il genere umano vivrà presto tragicamente di persona.

Come non accorgersi, infatti, dell'avanzata inesorabile di un'enorme tela di ragno che sta avviluppando, soffocandoli, i popoli della Terra? Gli elementi naturali vengono continuamente manipolati proprio per rendere docile e remissivo l'uomo al fine di piegarlo ai propri voleri o annientarlo come le mosche!


L'avvento del Nuovo Ordine Mondiale è alle porte e si fonderà necessariamente con una Religione Unica  di  cui si stanno già osservando  i  prodromi nelle scelte ambigue e devastanti di questo falso pontificato , accolto ed acclamato dalla massa superficiale e cieca. (Altro... cliccando all'etichetta Bergoglio).

Infatti, per propiziarsi il "Cielo"... e gli occhi degli sprovveduti, alla celebrazione c'era una delegazione di preti, pastori, rabbini ed imam da cui è provenuta (sic!) la benedizione che, per i cristiani svizzeri, è stata impartita dal benedettino padre Martin Werlen, abate emerito di Einsiedeln. (Nel silenzio assoluto da parte vaticana sull'evento, perlomeno discutibile, che ha avuto luogo!)

Ecco l'emblema in rosso dell'ecumenismo voluto da Bergoglio...
C'è persino un rappresentante degli atei!
Una simile "assistenza" ha dato un'impronta ed un senso "particolare" all'intera inaugurazione... e l'avvio alla prima coreografia che si è svolta dentro un hangar a Erstfeld nel Canton dell'Uri.

Questa località svizzera, legata al massiccio del San Gottardo, non solo è costellata da leggende e miti che risalgono addirittura all'età del bronzo, ma tramanda anche una storia inerente al diavolo, evocato per costruire un ponte, e gabbato poi dai valligiani che ne hanno scatenato l'ira.

Il 4-11-1999 (notare i numeri!), a Silenen,
in occasione dell'apertura del cunicolo di accesso per la nuova galleria,
si fece festa per scacciare il Diavolo dal San Gottardo! 
Ma sono le numerosissime sofferenze, disgrazie e dipartite e gli eventi drammatici legati ad antiche e moderne cause belliche ad aver contrassegnato e saturato il territorio di forze negative.

Johann Baptist Seele - Battaglia del 1799 sul Ponte del Diavolo tra Russi e Francesi
Dunque, la rappresentazione del 1° giugno protrattasi fino alla domenica 5 per la replica dedicata al pubblico, ha sancito, come preannunciato dalla Madonna di Anguera (nota) e come vedremo più avanti, la solenne accoglienza a Lucifero sotto la maschera del folklore locale.

Il primo scenario offerto alle personalità presenti ha visto l'ingresso nel capannone(metafora della galleria) di un nutrito numero di operai, in tuta da lavoro arancione, marcianti come zombie al ritmo ossessivo di tamburi e palesemente "plagiati" come vuole l'Élite. (Immagine chiara di come quest'ultima consideri gli esseri umani).


Poi, trasportati da un treno-merci, sono comparsi dei giovani, uomini e donne in abbigliamento intimo, insieme alla compagnia inquietante ed emblematica di un angelo bambino di natura androgina con un volto da civetta o gufo (emblema tipico degli Illuminati) che, muovendo le grandi ali, ne ha propiziato i contatti ambigui.


Probabilmente il quadro si riferisce alle giovani generazioni delle famiglie elitarie,costrette a congiungersi tra loro pena violenze e repressioni inaudite, per conservare intatti il lignaggio e la linea di sangue.

Altri operai nel frattempo sono arrivati in scena, rappresentando le masse sempre più allo sbando, senza meta... Cinque uomini (segno del pentagramma di cui il Baphomet si serve per aprire il portale) facevano acrobazie sui trapezi mentre il "bambino" raccapricciante, sospeso in aria ed agitando le ali, incombeva minaccioso su loro portandoli all'annientamento... nessuno s'è mosso più... apparivano tutti morti...


Questo sacrificio rituale, infatti, ha richiamato, attraverso l'apertura prodottasi, il Caprone satanico dalla risata agghiacciante con l'intera coorte di demoni ricoperti di paglie colorate che rotolavano o saltellavano come avviene nei riti vudù.


Dietro di loro, lentamente, avanzavano degli strani esseri cornuti e persone in nerocon rami secchi in mano (simbolo di aridità e di morte) ed altre corna di animali vari, preceduti da una donna che innalzava l'effigie di un agnello, evidente segno di sfida contro l'immolazione "inutile" e fallimentare del Cristo.



Intanto il Caprone, agitandosi scompostamente qua e là, accompagnato da suoni stridenti e sgradevoli sembrava eccitarsi sempre più e prendere forza da tutto ciò che lo attorniava e su cui dominava incontrastato.


Questa sezione dello spettacolo, svoltasi al coperto presso il Canton dell'Uri, è terminata con l'ingresso caotico di una commistione felliniana e stravagante intesa a festeggiare, ancora una volta, non l'inaugurazione in sé della nuova galleria bensì la presenza del Maligno, attirato al fine di condizionare l'intera compagine umana.


Ma è stata la cerimonia inscenata dall'altra parte del tunnel, nel Canton Ticino, a ribadire e a completare, grazie alla ricchezza dei simbolismi, il piano progettato dagli Illuminati per richiamare il Distruttore, Satana, mediante uno stargate... e ci sono riusciti!


Prima di proseguire sulla seconda analisi però, vorrei stigmatizzare che esiste una profonda correlazione, a mio parere, tra il CERN di Ginevra che ha riavviato gli esperimenti il 3 giugno del 2015 (guarda caso proprio come ora), e l'apertura del tunnel-portale del San Gottardo.

Non dimentichiamo che l'LHD è il più grande acceleratore di particelle al mondo! Il Large Hadron Collider è stato voluto e finanziato dagli Illuminati soprattutto per riuscire ad aprire un varco in altre dimensioni! .

Guardare per credere! Ecco cosa è avvenuto nei cieli di Ginevra proprio sopra il CERN il 7 dicembre 2015. Si scorge persino un UFO spostarsi presso la strana anomalia!



Lonnie Robinson, Professore di Scienze Forensi, dell'Università di Phoenix, ha spiegato che l'obiettivo occulto dei ricercatori del CERN è di disintegrare la famosa particella di Dio, l'elemento subatomico che mantiene unita la struttura materiale,onde creare un buco nel «velo» che protegge il nostro mondo fisico da intrusioni potenzialmente ostili; proprio quelle che invece il governo ombra auspica!

È interessante notare le strane "coincidenze" ed i vari simbolismi che ricorrono sia a Ginevra che al San Gottardo.

Il termine CERN deriva dal dio celtico cornuto Cernunnos , che equivale anche ad Apollion, Shiva il Distruttore, o all'Angelo dell'Abisso come è scritto in Apocalisse 9:11, ma sebbene i nomi siano molti di più, il principio è sempre lo stesso, cioè il Ribelle caduto dal Cielo e precipitato nelle profondità infernali.


È un fatto, d'altronde, che una vasta sezione del CERN sia stata edificata su un sito che anticamente si chiamava "Apolliacum" (in onore di Apollion, dio Solare come Horus, il cui occhio è il simbolo dell'Élite) e che, per giunta, abbia come emblema la statua di Shiva – lo Sterminatore che danza – "gentile" omaggio del governo indiano.


Sul CERN e la danza, a cui è collegata anche quella rituale e vorticosa dei Sufimostrata sul grande schermo all'inaugurazione del tunnel, è stato prodotto il film "Simmetry", proprio per sottolineare il connubio Arte-Scienza.

Quello che colpisce, osservandone le sequenze nel trailer, è la somiglianza e il modo di camminare della donna intorno al cerchio del deserto di sale con una delle sacerdotesse che cantano nello show del San Gottardo e l'intreccio dei corpi seminudi formanti un vortice come ripetutamente esposto nella proiezione del "portale diabolico".


Confrontate da voi...


Ma, ritornando alla disamina dello spettacolo dato all'aperto, vi troviamo pressoché le stesse allegorie iniziali, con gli attori-operai marcianti meccanicamente che, dopo un po', denudandosi fino alla cintola danno inizio ad un rito evocativo mentre sul monitor gigante si forma di continuo un'immagine rotante caleidoscopica simile a quella dell'enorme LHD del CERN e della statua di Shiva al suo ingresso.

Alcuni cercano, issati con le funi, di conquistare il potere scalando la montagna sacradi Eloah (o di Sion)  e falliscono... ma cinque di essi (ancora il simbolo della stella a 5 punte del Baphomet) vi riescono ed il varco tanto desiderato si apre...

Il Baphomet Androgino

Allora, dei giovani svestiti cominciano una danza frenetica, selvaggia e propiziatoriaper richiamare dalle profondità infernali il Maligno ed infine, muovendosi come un'unica coscienza, emotivamente, proprio nel modo in cui gli Illuminati vorrebbero l'umanità, ossia succube.


Ma per far irrompere il Perverso e i suoi demoni nel mondo, necessitano i sacrificiumani... ecco perciò che 3 uomini si arrampicano come gli altri e muoiono... Poi,vengono risucchiati nel grande varco aperto e le mani di Lucifero, finalmente appagato, li afferrano...



Subito dopo, davanti all'occhio che tutto vede, eccoli riemergere da spiriti, e nel contempo, essendo stata bene accetta l'offerta sacrificale, il Caprone diabolico con tutto il suo seguito di anime dannate, vestite come spose che lo precedono, fa il suo trionfale ingresso nella scena terrestre... senza doversi più nemmeno nascondere o camuffare!






Sul maxi-schermo viene proiettato il volto orribile del diavolo con tre scarabeistercorari che rappresentano Osiride e la continua rinascita nei riti a lui dedicati...mentre le trombe in sottofondo danno il benvenuto a Satana sulla Terra. (A proposito, la citazione "Il denaro è lo sterco del diavolo" viene da S. Basilio).


Scene infernali, ed urla di consenso accompagnano l'atto della sodomizzazione della donna con le ali. Aumenta l'eccitazione collettiva dei demoni che subito dopo, insieme agli spiriti immondi, adorano il Caprone ebbro della propria superbia e tracotanza.




Poi, mentre due sacerdotesse di Baal inneggiano un antico canto satanico, alcuni personaggi lugubri con rami nudi e scheletriti avanzano sullo sfondo, per andare a rendere il culto ad un arbusto capovolto, in contrapposizione all'Albero della Vita che è la Croce di Cristo.




Il disco solare sullo sfondo rappresenta Amon-Ra – Saturno, l'Anticristo che deve rivelarsi prima dell'alba di una nuova Era, e davanti al quale la specie umana si inginocchierà in adorazione. Questo simbolo è stato messo ben in vista anche nello spettacolo al chiuso.

Ecco dunque entrare in scena la donna scarlatta dell'Apocalisse (17: 4), la grande meretrice, emblema della Chiesa infedele, con al braccio una borsetta con la croce. (Apparentemente indicante la bandiera svizzera, ma in realtà riferentesi al sistema religioso cristiano. Come si vede, l'astuzia diabolica si base sempre sull'equivoco!)

E siccome è incinta, viene presentata la parodia blasfema della Donna vestita di Soleche doveva partorire un figlio maschio, ma che fuggì nel deserto perché la "Bestia", rincorrendola, voleva divorarglielo. (Ap. 12: 1-18).


Sicché, dopo un altro atto osceno di sodomia del Caprone verso una "diavolessa", la "sposa" di Satana vestita di porpora e d'oro partorisce una figlia, mentre sul palco entrano personaggi di tutti tipi compresi tre mascheroni enormi, forse rappresentanti del potere elvetico.

Il grande orologio sullo schermo impazzisce e tutti, in una sarabanda comune e all'apice della gioia, si inginocchiano verso di esso perché in realtà adorano il Tempo = Cronos = Saturno  ossia  l'Anticristo  che,  entrando ufficialmente nel mondo, dà il via  libera  all'epoca  del  Nuovo Ordine Mondiale  e  della  Religione Unica.


Intanto il treno, il Serpente Antico dell'Apocalisse, in un tripudio generale esce dal tunnel e viene proiettato sul grande schermo, ma ad un certo punto si stacca dai binari ascendendo al Cielo...


Nel lontano 1846, le parole della Madonna a La Salette furono:

"Ecco il tempo! L'abisso si apre. Ecco il re dei re delle Tenebre.

Ecco la Bestia (l'Anticristo) con i suoi sudditi, che si proclama il salvatore del mondo. Si innalzerà con orgoglio nell'aria per andare fino al cielo. Sarà, però, soffocato dal soffio di San Michele Arcangelo.

Cadrà e la terra che da tre giorni si troverà in continue evoluzioni, aprirà il suo seno pieno di fuoco, ed egli sarà precipitato per sempre, con tutti i suoi, negli abissi eterni dell'inferno.

Allora l'Acqua e il Fuoco purificheranno la terra e consumeranno ogni opera dell'orgoglio degli uomini e tutto sarà rinnovato: Dio sarà glorificato servito."



N O T A
Ecco il messaggio di Nostra Signora di Anguera del 5 giugno 2005:

"Un uomo apparentemente buono, l'Anticristo, acquisterà grande potere satanico.L'azione malefica si verificherà in corrispondenza della festa di un grande santo che quando venne chiamato da Dio cadde da cavallo e la sua vita fu trasformata." 

Il veggente Pedro Regis ha precisato che la Vergine non si riferiva a San Paolo ma a San Norberto che si venera il 6 giugno. Dunque la profezia, con questa celebrazione evocativa si è avverata.

Post  Scriptum 

Le immagini che seguono sono più eloquenti di qualsiasi parola... Ecco come la baronessa Marie-Hélène de Rothschild ed il barone Guy de Rothschild, si sono "agghindati" per un party di qualche anno fa.

La tendenza degli Illuminati ad ostentare corna (ma con lacrime di diamanti veri) è indiscutibile... Forse volevano rievocare qualche altro mito folkloristico visto che di ponti del diavolo ce ne sono un po' ovunque?





 Sebirblu.blogspot.it

Mondo Tempo Reale

About Sandu Trica

Mondo Tempo Reale è il blog che dal 2010 vi racconta le notizie più incredibili, strane, curiose e divertenti: fatti imbarazzanti, ladri imbranati, prodotti assurdi, ricerche scientifiche decisamente insolite.
{[['']]}
    Blogger Comment
    Facebook Comment