I Nazisti Sumero Chazari e il Terrorismo Sionista

Nel 1919 si tenne la Conferenza sulla "Pace" di Versailles, nei pressi di Parigi, dopo che l'Europa era stata devastata dalla Prima Guerra Mondiale. Si decise di imporre al governo della Germania post-bellica, la Repubblica di Weimar, un risarcimento insostenibile che preparò il terreno, di proposito, perchè Hitler ed i nazisti salissero al potere con il preciso intento di ripristinare l'orgoglio tedesco e l'economia della nazione.

Ogni 'consigliere' governativo di spicco presente a Versailles, sia che provenisse dagli Stati Uniti, dalla Gran Bretagna o dalla Francia, o era un Rothschild (R.) o veniva controllato da loro. Ad esempio il presidente americano Woodrow Wilson veniva 'consigliato' dal colonnello House e da Bernard Baruch, entrambi cloni di R. e capi della Tavola Rotonda in USA (società segreta fondata nel XIX secolo dalla dinastia R.), il primo ministro britannico Lloyd George veniva 'consigliato' da Alfred Milner, dipendente dei R. e capo della Tavola Rotonda in UK, e da Sir Phillip Sassoon, diretto discendente di Mayer Amschel R. (il fondatore della dinastia); il leader francese Georges Clemenceau veniva 'consigliato' dal suo ministro dell'interno, Georges Mandel, il cui vero nome era Jeroboam R.!

Sorpresa, sorpresa, la Conferenza sulla "Pace" di Versailles, dava il suo supporto ufficiale affinchè gli ebrei avessero la loro patria in Palestina. I R. ed i loro associati redassero questo trattato di Versailles che gli conferiva il diritto sulla rete ferroviaria in Palestina, nonostante fosse di proprietà araba e tedesca. Inoltre, i R. avevano concesso un prestito di circa 100 milioni di dollari al governo della Turchia, e quando il governo cadde, dopo che il Paese era uscito sconfitto dalla ribellione contro gli arabi capeggiata da Lawrence d'Arabia, i R. reclamarono dei diritti sulla Palestina come compensazione del debito. A quel punto si trovarono perfettamente collocati per la spinta finale che avrebbe creato il nuovo Is-Ra-El.

Questa operazione fu concordata e addirittura scritta in una lettera da un esponente della Tavola Rotonda (Lord Balfour) e poi consegnata al finanziatore della società segreta stessa Lord Lionel Walter R., nota come "Dichiarazione di Balfour". La dichiarazione prometteva la Palestina sia agli ebrei che agli arabi, perchè l'intenzione era quella di avere gli arabi dalla propria parte, almeno per un po'. La strategia messa a punto nell'ambito della I° Guerra Mondiale prevedeva che gli arabi si rivoltassero contro i turchi, servendosi dell'uomo noto con l'appellativo di "Lawrence d'Arabia" per condurre questa campagna militare. Come i governi anglosassoni (USA-UK), anche Lawrence sapeva che era tutta una menzogna e che il popolo della Palestina sarebbe stato incastrato.

Il regime hitleriano venne fondato dai R. ma diretto dai suoi soci come i Rockefeller, gli Harriman e i Bush. Questo permise alla macchina da guerra tedesca di emergere dalle ceneri di un incredibile collasso economico nel giro di pochi anni. Le società segrete che stavano direttamente dietro al nazismo (creazione tutta massonica insieme al comunismo), come la Società Thule e la Società Vril, crearono una interconnessione con le società segrete della Chiesa Romana o Babilonese. Fu questa rete a portare Hitler al potere e le conseguenze furono la Seconda Guerra Mondiale, i campi di concentramento e i R. si servirono di tali orrori per assicurarsi l'obiettivo tenuto a lungo in serbo: una posizione sicura in Medio Oriente per far progredire i propri piani in là nel futuro.

Il regime nazista era dominato da un aspetto occulto e Hitler era sicuramente un esperto occultista, sebbene non quanto altri seguaci nazisti dalle facoltà assai più avanzate. La capacità di Hitler di ammaliare il pubblico è stata paragonata alle arti occulte dei guaritori africani o degli sciamani asiatici, oppure l'hanno associato alla sensitività di un medium e al magnetismo di ipnotizzare. Hitler era un essere posseduto da una o più entità, il suo comportamento era estremamente indicativo della possessione demoniaca, compresi i suoi strani tic, simili a piccoli attacchi epilettici.

Il suo assistente, Hermann Rauschning, racconta che Hitler aveva incubi terribili e si svegliava in preda al terrore, urlando di entità invisibili a tutti tranne che a lui. Molte persone vicino ad Hitler raccontavano di come lui si svegliasse nel cuore della notte urlando e in preda alle convulsioni. Implorava aiuto e sembrava semi-paralizzato. Annaspava quasi a soffocare e, spesso pienamente cosciente, indicava lo spazio apparentemente vuoto e gridava: "Lui è qui. Lì! Nell'angolo". Una volta disse al suo assistente:

"Come sarà l'ordine sociale in futuro? Te lo dico io, camerata. Ci sarà una classe di capi assoluti, e dopo di loro, ranghi e fila di membri del partito in ordine gerarchico, e poi la grande massa di seguaci anonimi, servitori e lavoratori per l'eternità, e sotto di essi tutte le razze straniere che sono state conquistate, i moderni schiavi. E al di sopra di tutti regnerà una nuova ed elevata nobiltà di cui non posso parlare...ma di tutti questi piani i militanti non sapranno nulla. L'uomo nuovo vive tra di noi, adesso! Egli è qui. Non è abbastanza per voi? Ti confiderò un segreto. Io l'ho visto l'uomo nuovo. E' impavido e crudele. Ne ho avuto paura".

Hitler era anche ossessionato dall''eroe' Carlo Magno, e come altri nazisti di punta trascorreva moltissimo tempo a Berchtesgaden, in Baviera, dove, secondo una leggenda, lo spirito di Carlo Magno dimorerebbe sui vicini monti di Obersalzberg, in attesa che giunga il momento di fare ritorno e riportare la Germania alla grandezza di un tempo.

Hitler e i nazisti erano infondo uno strumento dei R., una stirpe sumero chazara abituata a creare conflitti globali e a fornire la scusa per una patria ebrea in Palestina.

Il finanziamento ai nazisti
Nella Germania nazista la gran massa del popolo ashkenazi è stata trattata in modo grottesco mentre i suoi capi collaboravano con i carnefici fascisti, finanziati dai banchieri chazari e dall'èlite americana e britannica. Il nonno dell'ex-presidente Bush, Prescott Bush, prese parte insieme all'impero Harriman (controllato dai R.) al finanziamento dei nazisti attraverso una compagnia chiamata Union Banking Corporation (UBC). La Union Bank interagiva con l'impero finanziario e dell'acciaio del finanziatore Frtiz Thyssen, le cui industrie fabbricarono le macchine da guerra naziste.

Il legame tra i Bush ed i nazisti è stato sottolineato da John Loftus, presidente del Museo dell'Olocausto della Florida, il quale ha rivelato che Prescott Bush ricavò parte delle sue ricchezze personali grazie ai suoi rapporti con la UBC. Loftus che è stato anche un giudice di Crimini di Guerra nazisti del Dipartimento della Giustizia, ha detto che i maggiori industriali nazisti erano anche i proprietari segreti della banca Harriman-Bush e che trasferivano i soldi alla UBC attraverso una seconda banca che si trovava in Olanda, anche dopo che gli Stati Uniti avevano dichiarato guerra alla Germania.

La banca venne liquidata nel 1951, disse Loftus, e Prescott Bush ma anche suo padre Herbert Walker (le iniziali H.W. nel nome di Bush senior provengono da lui), ricevettero 1,5 milioni di dollari in seguito a quello scioglimento. Loftus aggiunse di avere un fascicolo di documenti che provavano che la banca e Prescott Bush avevano avuto a che fare con il denaro dei nazisti. "E' così che i Bush hanno fatto fortuna: il loro denaro viene dal Terzo Reich", disse Loftus nel 2001 in un discorso durante il Sarasota Reading Festival.

Loftus affermò inoltre che la famiglia Rockefeller possedeva delle cravatte naziste. Questa famiglia, controllata anch'essa dai R. finanziò l'operato di Ernst Rudin, l'"igienista razziale" di punta di Hitler, al Kaiser Wilhelm Institute di Eugenetica, Antropologia ed Ereditarietà Umana, in Germania. Altri medici nazisti tra cui l'"Angelo della Morte", Josef Mengele, condussero esperimenti incredibilmente crudeli e malvagi su soggetti umani vivi tenuti prigionieri. Dietro le manovre eugenetiche per l'ottenimento della razza pura c'erano le solite famiglie chazare dei R. e dei Rockefeller che si ritengono la razza suprema, mentre tutto il resto dell'umanità la considerano carne da macello.

Di primo acchito sembra una pazzia che queste famiglie possano aver finanziato Hitler e la sua fissazione malata per una razza pura, ancor di più se pensiamo che si tratta di famiglie "ebree", ma ebree non sono. Alfred Rosenberg, il 'capo intellettuale' o filosofo del Partito Nazista, aveva antenati chazari e fu proprio lui a consegnare i Protocolli dei Savi di Sion a Hitler. Tali documenti rivelavano i piani di una dominazione globale che sono stati formulati durante un Congresso Ebraico Mondiale tenutosi a Basilea nel 1897. I Protocolli furono poi usati per "giustificare" la tremenda persecuzione degli ebrei in Germania (anche se tale persecuzione non riguardò i leader sumero-chazari che facevano parte del Partito Nazista).

Su ordine di Rosenberg tutte le biblioteche ebraiche d'Europa furono depredate ed i libri sequestrati furono inviati a lui a Francoforte. Egli era anche a capo di una unità speciale, l'Einsatzstab Rosenberg, che sequestrava le opere d'arte e il mobilio che apparteneva agli ebrei nei paesi occupati dell'Europa occidentale. Perchè? Perchè c'è il popolo "ebreo" inteso come un tuttuno e poi ci sono le stirpi di sumero-chazari all'interno del popolo "ebreo". Non si tratta della stessa razza, ed è per questo motivo che tali famiglie sostenevano i nazisti e non gliene fregava un cazzo di cosa essi facessero al resto del popolo "ebreo". In effetti, volevano che il popolo venisse trattato orribilmente per giustificare una "madre patria" (il regno feudale dei Rothschild) in Israele dopo la guerra.

Israele oggi non esisterebbe se il Congresso Mondiale Sionista e altre istituzioni sioniste non si fossero alleate con gli sterminatori di Hitler per ripulire l'Europa dagli ebrei. Come ricompensa per aver contribuito a radunare gli ebrei non-sionisti, a sabotare i movimenti ebrei di resistenza e a tradire la fiducia degli ebrei, i sionisti si sono assicurati un trasferimento sicuro in Palestina. Questa intesa venne formalizzata in una serie di accordi per l'emigrazione firmati nel 1938. Il caso più famoso di collusione sionista riguardò il dottor Rudolf Kastner, presidente dell'organizzazione sionista ungherese (chazara) dal 1943 al 1945. Per garantire a 600 sionisti un trasferimento sicuro in Palestina, egli collaborò con i nazisti prendendo parte all'uccisione di 800.000 ebrei ungheresi. La Corte Suprema Israeliana ha praticamente coperto i crimini di Kastner poichè ammetterli avrebbe voluto dire negare ad Israele il diritto morale a esistere.

Viva la sincerità...
Il 17 dicembre del 1938, in una lettera indirizzata ai vertici sionisti, il primo ministro israeliano David Ben-Gurion (il capostipite dei chazari) scrisse: "Salvare vite ebree strappandole a Hitler viene considerato una minaccia potenziale per il sionismo, a meno che queste persone non siano subito trasferite in Palestina. Quando il sionismo ha dovuto scegliere tra il popolo ebreo e lo stato ebraico, ha sempre scelto il secondo senza esitazioni".

Le terre che i Rothschild e i loro rappresentanti volevano occupare all'epoca erano popolate da arabi o palestinesi, ma ad attenderli ci sarebbe stato sempre e solo un unico destino. In una versione non censurata delle sue memorie, pubblicata dal New York Times il 23 ottobre del 1979, l'ex primo ministro israeliano Yitzhak Rabin scrive: "Andammo fuori e Ben-Gurion era con noi. Allon ripetè la domanda: 'Cosa si deve fare con la popolazione palestinese?'. Ben-Gurion agitò la mano, facendo un gesto che voleva dire 'Cacciatela via!'".

Il Terrorismo Sionista
Ed è proprio quello che fecero. Agli arabi venne impedito di avere qualunque potere o voce in capitolo riguardo alle questioni del proprio paese, grazie all'intervento di gruppi terroristici sionisti come l'Hagana, Irgun e la Ster Gang (nota anche come Lehi), che bombardarono e assassinarono gli arabi, gli stessi ebrei e gli amministratori anglosassoni che governavano la Palestina dietro un mandato della Lega delle Nazioni e della Conferenza di Pace di Versailles. Allora la "Palestina" era la regione che adesso chiamiamo Israele, Giordania, West Bank (Sponda Occidentale) e Striscia di Gaza, le terre un tempo appartenenti all'Impero Turco Ottomano.

Il terrorismo sionista portò all'imposizione dello stato ebraico nel 1948, con almeno 750.000 arabi espulsi dal loro stesso paese. Tra i leader di questi gruppi terroristici sionisti c'erano Menachem Begin, Yitzhak Shamir e Ariel Sharon. Questi terroristi e massacratori ashkenazi sumero-chazari sarebbero poi diventati primi ministri d'Israele e avrebbero avuto la faccia tosta di condannare il terrorismo arabo.

La Ster Gang venne così chiamata per via del nome del suo primo capo, Avraham Stern, che in seguito avrebbe costituito un suo gruppo, la Irgun Zvai Leumi be-Yisrael (organizzazione militare nazionale di Israele). Stern era convinto che il popolo ebreo dovesse concentrare i propri sforzi sulla lotta contro gli anglosassoni (USA & UK), piuttosto che sostenerli nella II° Guerra Mondiale; e che i metodi forti fossero un mezzo efficace per ottenere quei risultati. Egli faceva distinzione tra i "nemici del popolo ebreo" (per esempio gli inglesi o americani), e "coloro che odiavano gli ebrei" (per esempio i nazisti), ritenendo che i primi si dovessero sconfiggere, e gli altri neutralizzare. A questo scopo, iniziò a prendere contatti con le autorità naziste proponendo un'alleanza con la Germania in cambio del trasferimento in Palestina degli ebrei presenti in Europa e la costituzione di uno stato ebraico. E' sempre questa la reale motivazione dei manipolatori, che hanno trattato la popolazione ebrea in generale come carne da macello da sfruttare a questo fine.

L'Irgun, capeggiata da colui che in seguito sarebbe diventato primo ministro, Menachem Begin, nel 1946 fu responsabile del bombardamento del quartier generale britannico presso il King David Hotel a Gerusalemme. Vennero uccise 91 persone tra inglesi, arabi ed ebrei e molti altri rimasero feriti, e questa fu soltanto una serie di atrocità e massacri terroristici che culminarono nella creazione d'Israele. I massacri continuano fino ad oggi a susseguirsi, da una parte le rivendicazioni arabe e dall'altra l'odierno Mossad sumero-chazaro che il più delle volte organizza false flag, incolpando i gruppi terroristici islamici. Negli Stati Uniti e ormai ovunque nel mondo la strategia che usano e che hanno usato è quella perchè dietro alle quinte ci sono sempre loro.

Un esempio lo abbiamo in questa recente lista di attentati che vengono attribuiti al terrorismo islamico, quando in realtà i mandanti sono quasi sempre i medesimi. Essi si servono di diversi schieramenti o gruppi specializzati di cellule terroristiche, composti da vittime sacrificali radicalizzate, per giungere a molteplici finalità: sollevare l'odio e continuare la carneficina in modo che i fedeli delle principali religioni si eliminino tra loro, creare uno stato permanente di paura e tensione in modo che la gente richieda maggior controllo (stato d'emergenza e leggi liberticide) e sacrifichi la sua libertà in cambio di una sicurezza che con queste famiglie elitarie al potere non avranno mai.

Il governo di Sharon era praticamente formato da terroristi con il partito Herut (che comprendeva membri dell'Irgun, il gruppo Stern e di seguito la Lehi), precursore del partito Likud e pure il partito Moledet, di estrema destra che appunto completavano la principale coalizione.

Greg Felton, autore canadese, giornalista e reporter investigativo ed esperto di questioni mediorientali, ha scritto testualmente:

"...Ciò che conosciamo come 'stato ebraico' di Israele è in realtà un presidio etnico instaurato da una popolazione non semita con lo scopo dichiarato di depredare e terrorizzare la popolazione civile semita. Infatti, dal 27 novembre 1947 al 15 maggio 1948 più di 300.000 arabi furono costretti ad abbandonare le loro case e i loro villaggi. Alla fine dell'anno, secondo stime israeliane, il numero si avvicinava a 800.000. Oggi i rifugiati palestinesi sono milioni".

Tratto dai libri:
The Host and the Parasite - How Israel's Fifth Column Consumed America
Exploding Middle East Myths - 15 Years of Fighting Zionist Propaganda
The David Icke Guide to the Global Conspiracy (And How to End It)

http://freeondarevolution.blogspot.co.uk/2016/08/i-nazisti-sumero-chazari-e-il.html

Mondo Tempo Reale

About Sandu Trica

Mondo Tempo Reale è il blog che dal 2010 vi racconta le notizie più incredibili, strane, curiose e divertenti: fatti imbarazzanti, ladri imbranati, prodotti assurdi, ricerche scientifiche decisamente insolite.
{[['']]}
    Blogger Comment
    Facebook Comment