Le Piaghe d'Egitto si ripetono Oggi?



È innegabile che negli ultimi anni si siano succeduti, qua e là nel mondo, moltissimi eventi che ricordano le piaghe d'Egitto di biblica memoria. Sembra quasi che la storia si ripeta, vista la durezza e la protervia sempre più aspre degli uomini verso Dio.

Anzi, alla panoramica che ho intenzione di mostrarvi, vanno aggiunti altri inquietanti ed inspiegabili fenomeni, tanto da indurci a pensare che davvero la Terra e il Cielo si stiano rivoltando verso l'uomo, contribuendo così all'accelerazione distruttiva da lui stesso avviata.

Le dieci calamità egizie, considerate oggi pressoché simboliche dalla Chiesa, sono invece state analizzate ed accolte dalla scienza che, razionalizzandole nell'attribuirne la causa al vulcano Santorini (Thera) in Grecia, le ha però smitizzate togliendo loro la soprannaturalità  dell'intervento  divino.

Esse  vengono tramandate  dal  Vecchio Testamento nel libro dell'Esodo edescrivono la liberazione degli ebrei dalla schiavitù del Faraone che sotto la guida di Mosè arrivarono  in  Palestina,  la Terra promessa loro da Dio.

Eccole:

1) Trasmutazione dell'acqua in sangue. (Es. 7, 14-25)

2) Invasione di rane dai corsi d'acqua. (Es. 7, 26 e 8, 11)

3) Invasione di zanzare. (Es. 8, 12-15)

4) Invasione di mosche. (Es. 8, 16-28)

5) Morìa del bestiame. (Es. 9, 1-7)

6) Ulcere su animali e umani. (Es. 9, 8-12)

7) Pioggia di fuoco e ghiaccio (grandine). (Es. 9, 13-35)

8) Invasione di cavallette o locuste. (Es. 10, 1-20)

9) Tenebre. (Es.10, 21-29)

10) Morte dei primogeniti maschi. (Es. 12, 29-30)

Iniziando dalla prima, sono ormai alcuni anni che mari, fiumi, laghi e corsi d'acquasi tingono di rosso senza cause ben chiare,  adducendo  spesso  la colorazione ad alghe,  scarichi  illegali o addirittura a sgozzamento di animali come è avvenuto il 13 settembre a Dacca, in Bangladesh, dove le strade si sono inondate di pioggia mista a sangue in occasione della grande "Festa del Sacrificio" musulmana.

Dacca in Bangladesh il 13 settembre 2016
Al di là della causa però, oltremodo discutibile, rimane il "segno" che, a mio avviso, è davvero molto emblematico, tanto più che proprio in quella città il 7 luglio sono deceduti 9 italiani per un criminale attentato dell'ISIS, e non solo.

Anche la seconda sventura – l'invasione delle rane – si è manifestata in diversi luoghi del pianeta, come in Grecia, che ne ha subita l'invasione nel 2010 fino al punto di dover chiudere una delle sue più importanti autostrade; in Italia nel 2012, dove a centinaia di migliaia si propagarono nel salernitano; in Cina nel 2015, e quest'anno in Australia.

Eccoci alla terza calamità: le zanzare. A parte le loro punture fastidiose, le infestazioni sempre più sostenute in questi ultimi tempi, per esempio in Alaska, e recentemente anche in Brasile di alcune specie, come la "aedes aegyptis", si sono rivelate molto pericolose perché possono trasmettere gli agenti virali della dengue, della chikungunya, della febbre gialla, della "malattia Zika" e di altre serie malattie.

Il quarto flagello mondiale si riferisce alle mosche. Le infestazioni quest'anno in Alsazia (Francia), e in Nuova Zelanda, hanno costretto popolazioni intere a chiudere case e negozi per poi scappare abbandonando le città.

La quinta riguarda la morìa del bestiame, ma se parliamo di decimazione di animali nel mondo, possiamo assistere ad una vera e propria ecatombe sia di volatili quanto di faune ittiche, dai molluschi alle balene, e di molti altri generi terrestri o insetti come le preziose api!

L'elenco, dettagliatissimo e sconvolgente, riporta la falcidia avvenuta non solo in questi 9 mesi del 2016, ma anche quella degli anni passati a partire dal 2011. La panoramica mostra uno scenario a dir poco scioccante per chi ha sentito qualche notizia sporadica qua e là.

Nel frattempo la Terra si apre in più punti con voragini improvvise e terrificanti che ingoiano all'improvviso uomini e cose; i vulcani attivi sono in aumento così come i terremoti specialmente nella zona del Pacifico chiamata "Anello di Fuoco"; i mari e gli oceani rigurgitano una strana schiuma che va coprendo intere fasce costiere, come accaduto.

Sinkhole apertosi in Winter Park - Florida - USA
Ma continuiamo con il sesto guaio che riguarda le ulcere su animali ed uomini. Da anni assistiamo impotenti all'irrorazione criminale nei cieli di tutto il pianeta di sostanze chimiche deleterie e pericolose che minacciano e compromettono la salute dell'intera compagine umana e dell'habitat in cui viviamo.

Da esse, infatti, provengono i polimeri che causano il "Morgellons". Si tratta di fibre e nanostrutture disperse con scellerate operazioni di bio-geoingegneria tramite le scie chimiche ed altri dispersori occulti. Questo morbo ha ormai una diffusione di 1000 nuovi casi al giorno a livello mondiale.

La settima afflizione concerne la sfera dei disastri climatici provenienti dai cieli,come la grandine, i fulmini e i tornado, ma che con l'utilizzo devastante ed arbitrario del sistema HAARP, utilizzato diabolicamente, si manifestano sempre più violenti ed aggressivi, anche in aree mai soggette prima,distruggendo e danneggiando economie, mezzi e talvolta vite.

Quella delle cavallette è l'ottava sciagura, e infatti le invasioni estremamente fameliche quanto nefaste da un po' di anni colpiscono in misura sempre maggiore varie regioni planetarie: dall'Arabia Saudita, dove addirittura locuste giganti sono cadute dal cielo a milioni, al Madagascar; da Israele all'Egitto, inRussia, ed anche in Italia a Vicenza e a Pesaro.

Ma prima di continuare con i due ultimi flagelli biblici, vorrei far notare che i segni indicanti la fine di questo nostro tempo stanno moltiplicandosi ovunque, e soltanto chi si ostina a non voler vedere continua ad ignorarli stoltamente senza prepararvisi in alcun modo!

Un  arco  cronologico  preciso  fu  stabilito  dal  Cielo  per  l'evoluzione  dell'Umanitàsulla Terra, e il libro dell'Apocalisse o Rivelazione lo attestano ampiamente, mal'arbitrio dell'uomo ha velocizzato il processo trasformativo naturale provocando un'accelerazione senza precedenti ed ora ci troviamo a vivere in una situazione molto critica.

Da una parte ci sono gli elementi scatenati (aria, acqua, terra e fuoco) perché la Natura, dietro innumerevoli e reiterate sollecitazioni negative e non rispettose dell'eco-sistema si ribella, e dall'altra c'è l'azione occulta, perpetrata dal "principe di questo mondo" ‒ Satana ‒ finalizzata selvaggiamente ad annientare il pianeta con tutti i suoi abitanti.


È  una esagerazione?  Assolutamente  NO!  È  sufficiente  documentarsi  un  pochino,e  non  attraverso  i  mezzi di comunicazione  di  massa che mentono spudoratamentee  tacciono  perché  asserviti  ai  poteri  forti!

Quegli stessi poteri che, a loro volta, soggiogati e ammaliati dai miraggi dell'oro e della carne (gli strumenti luciferini) si sono venduti al Maligno coadiuvandolo a più non posso per il disfacimento del genere umano.

Tutto è caduto sotto il loro dominio: economia, governi, leggi, farmaci, tecnologia, scienze, scuole, università, arte, musica... ma il "colpo da maestro" Lucifero doveva assestarlo alla Chiesa... all'Istituzione che più aborre perché fondata dal suo acerrimo nemico: il Cristo!

Ed è riuscito ad insinuarvisi,perché da tre anni e mezzo ormai, dopo una scalata di circa 50 anni in seno al Vaticano, ha posizionato sul seggio supremo il suo Falso Profeta: Bergoglio.(All'etichetta omonima tutti gli articoli di chiarimento).

Ora siamo agli atti finali della tragedia umana con l'instaurazione di un'Unica Religione e, a ruota, quella di un Nuovo Ordine Mondiale, tesi entrambi ad asservirci tutti!

Ma il Maligno e i suoi accoliti, i rappresentanti dell'Oligarchia planetaria, hanno fatto i conti senza l'Oste... perché il Vero Padrone di Casa sta per tornare  e sono proprio gli accadimenti in corso ad essere forieri di un capovolgimento inaspettato quanto epocale!

Ecco allora che tutto ritrova un senso, tutto corrisponde alle innumerevoli profezieantiche e moderne  e nulla è affidato al "caso" perché questo non esiste!


Ed anche le due ultime calamità descritte nell'Esodo, vale a dire le Tenebre che copriranno la Terra e la Morte dei Primogeniti maschi,acquistano una luce nuova agli occhi della Conoscenza interiore sostenuta dallo Spirito.

Esse, non ancora manifestatesi, ricalcheranno i tempi antichi, forse con modalità diverse e plausibili, ma nell'essenza porranno fine alla «Età di Caino» che orgogliosamente ha voluto misurarsi con Dio fino ad annientare sé stessa in un bagno di Luce.

Per  gli  uomini  giusti,  finalmente,  sta  per  aprirsi  il  nuovo "Mar Rosso" che li porterà alla tanto agognata "Terra promessa", l'inedita dimensione che tergendo le loro lacrime dopo millenni di sofferenza e di affanno li proietterà, liberi, nella magnificenza  della  vita  che  hanno  sempre desiderato.

About Sandu Trica

Mondo Tempo Reale è il blog che dal 2010 vi racconta le notizie più incredibili, strane, curiose e divertenti: fatti imbarazzanti, ladri imbranati, prodotti assurdi, ricerche scientifiche decisamente insolite.
{[['']]}
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento