La app che vi fa incontrare le presone che odiano le stesse vostre cose



Di solito i siti di incontri puntano a creare le potenziali coppie sulla base degli interessi in comune, ma una nuova app (significativamente chiamata Hater) usa l’approccio opposto, e vi segnala le persone che detestano le stesse cose che odiate voi.

L’idea è venuta a Brendan Alper, che ha mollato il suo lavoro presso la banca di investimenti Goldman Sachs per diventare un comico, e all’inizio era nato come battuta: ma più Alper ci pensava, più si convinceva che sarebbe potuta essere una vera app di incontri e avrebbe potuto avere successo. Per questo Alper ha deciso di mettersi al lavoro per creare veramente l’app, che sarà lanciata domani.

“Quello che odiamo è una parte importante di noi, ma spesso è nascosto sotto il tappeto, dalla nostra ‘persona pubblica’”, ha spiegato Alper. “Vogliamo che le persone si esprimano più sinceramente. Inoltre, è molto più facile iniziare una conversazione se sai che tutti e due odiate i cetrioli”.

L’app funziona con un meccanismo simile a quello di Tinder, ma invece di scorrere foto di persone si scorrono argomenti, e con semplici gesti si può dire se odiate quella cosa o noi. L’app poi trova le persone che odiano le stesse vostre cose e ve le segnala.

“Gli appuntamenti dovrebbero essere divertenti, ma molte app di incontri hanno perso di vista la cosa per strada. Hater vuole riportare il divertimento”, spiega l’ideatore.

Pur essendo basato sull'”odio”, Hater vuole però scoraggiare i comportamenti negativi, e gli argomenti proposti dall’app sono rigorosamente esaminati dallo staff: “Hater non supporta le campagne d’odio né i comportamenti bigotti, specialmente contro razze, religioni o aspetto fisico”, spiega la presentazione del sito.

http://notizie.delmondo.info/2017/02/07/la-app-che-vi-fa-incontrare-le-presone-che-odiano-le-stesse-vostre-cose/

About Sandu Trica

Mondo Tempo Reale è il blog che dal 2010 vi racconta le notizie più incredibili, strane, curiose e divertenti: fatti imbarazzanti, ladri imbranati, prodotti assurdi, ricerche scientifiche decisamente insolite.
{[['']]}
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento