New York: oltre 5.700 voli cancellati a causa della tempesta di neve



Sono 5.714 i voli cancellati negli Stati Uniti oggi, in gran parte a causa della bufera di neve che ha colpito la costa orientale del Paese. In particolare, a New York i dati ufficiali parlano di una quantità “significativa” di collegamenti cancellati all’aeroporto Jkf, mentre del 99% a quello di LaGuardia. Secondo il portale Flightaware, sono 778 i voli cancellati che avevano origine o destinazione al Jfk, 856 a LaGuardia. Sono invece 1.022 i voli annullati con partenza o arrivo all’aeroporto di Newark, in New Jersey, che serve anch’esso New York e i suoi dintorni. Colpiti anche i collegamenti nella zona di Boston, con la cancellazione di 816 collegamenti allo scalo internazionale Logan.

Secondo le autorità newyorkesi, i problemi del traffico aereo proseguiranno anche domani e giovedì, quindi i passeggeri sono stati invitati a non recarsi negli scali prima di aver verificato che i viaggi saranno effettuati. Intanto, il governatore di New York, Andrew Cuomo, ha confermato che la tormenta ha avuto impatto minore di quanto si temesse, sebbene restino in vigore alcune misure, tra cui lo stop ai treni che collegano la città con le zone a nord. Le autorità avevano messo in allarme la popolazione, nel timore dell’impatto della bufera. Molte aziende e negozi sono rimasti chiusi oggi e anche le Nazioni unite hanno sospeso le loro attività nella città. Secondo le previsioni, la peggior tempesta invernale si sarebbe infatti dovuta concentrare su New York e Long Island. A New York per ora sono scesi 10 centimetri di neve, mentre in altre città più a nordest ne sono attesi 30.

Per approfondire http://www.meteoweb.eu/2017/03/usa-new-york-oltre-5-700-voli-cancellati-a-causa-della-tempesta-di-neve/870767/#xGM6Cd0PcP4czUJd.99

About Sandu Trica

Mondo Tempo Reale è il blog che dal 2010 vi racconta le notizie più incredibili, strane, curiose e divertenti: fatti imbarazzanti, ladri imbranati, prodotti assurdi, ricerche scientifiche decisamente insolite.
{[['']]}
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento