Va a lavorare all’estero, le asportano un rene




Sembra la classica leggenda metropolitana, ma in questo caso ci sono le prove: una donna Indonesiana è stata “derubata” di un rene quando è andata a lavorare in Qatar.

In passato ci sono state molte polemiche per come verrebbero trattati in alcuni paesi medio-orientali i lavoratori provenienti dai paesi poveri dell’Asia, con condizioni che qualcuno ha paragonato alla schiavitù. Ma non si era arrivati ancora al punto del furto degli organi.

La venticinquenne Sri Rabitah aveva risposto ad un annuncio di lavoro che era stato fatto nel suo paese, l’Indonesia, venendo selezionata per il posto. Quando è partita, però le cose sono subito iniziate ad andare in modo strano: per prima cosa, le era stato detto che doveva lavorare per una famiglia di Abu Dhabi, negli Emirati Arabi, ma è stata poi mandata da una famiglia di Doha, in Qatar. Un cambio che però può capitare.

Quando è arrivata a Doha, alla ragazza è stato detto che doveva essere sottoposta ad un controllo medico per verificare che fosse in salute per il lavoro. La richiesta sembrava tutto sommato ragionevole, ma in realtà aveva un oscuro secondo fine.

Sri Rabitah è stata accompagnata in un ospedale (di cui non ricorda il nome), e il medico le ha iniziato a dire che sembrava debole, e che le avrebbe fatto un’iniezione per aiutarla a rilassarla. “Senza permesso, mi hanno fatto un’iniezione. E come mai per una visita medica c’è bisogno di un’iniezione?”, ha raccontato mesi dopo ai giornalisti.

La ragazza si è addormentata, e quando si è svegliata sentiva un forte dolore alla parte bassa della schiena e si è ritrovata con una piccola cicatrice. Più tardi si è accorta anche di avere sangue nelle urine, ma ogni richiesta ai datori di lavoro di chiarimenti su cosa fosse accaduto in ospedale non ha auto risposte.



I datori di lavoro hanno poi rispedito la ragazza all’agenzia lavorativa, sostenendo che non era adatta al lavoro. L’agenzia ha assegnato la giovane ad altre famiglie, ma dato che Sri Rabitah aveva iniziato ad ammalarsi di frequente è stata rimandata in Indonesia dopo qualche mese.

Per quasi tre anni, la ragazza aveva messo da parte l’esperienza lavorativa negativa e anche i frequenti dolori, finché durante una visita medica è emerso che la ragazza aveva solo un rene, e il rene destro era stato sostituito con “un qualche tipo di tubo attorcigliato”. A questo punto, ricostruire l’accaduto non è stato difficile.

La ragazza è stata sottoposta ad un intervento per rimuovere il tubo messo al posto del rene, ma quello che Sri Rabitah desidera di più è che chi le ha fatto questo ne risponda di fronte alla giustizia. Del suo caso si sta interessando anche il parlamento indonesiano.

https://notizie.delmondo.info/2017/03/16/va-a-lavorare-allestero-le-asportano-un-rene/

About MondoTempo Reale

Mondo Tempo Reale è il blog che dal 2010 vi racconta le notizie più incredibili, strane, curiose e divertenti: fatti imbarazzanti, ladri imbranati, prodotti assurdi, ricerche scientifiche decisamente insolite.
{[['']]}
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento