Dr.Ellis Silver : “Gli esseri umani sono alieni e qualcuno ci ha portato centinaia di migliaia di anni fa sulla Terra”



Che cosa succederebbe se scoprissimo che gli esseri umani sono in realtà gli alieni che abbiamo cercato per tutto questo tempo? Secondo gli esperti, gli esseri umani sono stati molto probabilmente incrociati con un’altra specie, forse proveniente del sistema stellare Alpha Centauri che è uno dei sistemi solari più vicini alla Terra, in un lontano passato, dando vita agli esseri umani moderni.

E’ a Tell al-Uhaymir, la moderna Iraq, dove nell’antica città sumera di Kish di una volta, gli archeologi hanno trovato uno dei più antichi documenti antichi del pianeta, la tavoletta di Kis che si ritiene risalga all’anno 3500 aC.

La lista dei re sumeri afferma che Kish è stata la prima città ad avere un re dopo il diluvio, a cominciare da Jushur. Il successore di Jushur si chiamava Kullassina-bel, ma questa è in realtà una frase in senso accadico “Tutti erano lord”. Così, alcuni studiosi hanno suggerito che questo potrebbe essere stato a significare, l’assenza di un’autorità centrale in Kish per un certo tempo.

Questo antico documento si crede precedere la scrittura cuneiforme dei Sumeri e i geroglifici egizi di quasi cento anni.

Sviluppare la capacità di esprimere i pensieri attraverso il linguaggio scritto è uno dei primi modi in cui l’uomo differiva dal regno animale.

In 5.000 anni, gli esseri umani hanno sviluppato l’elettricità, diviso l’atomo, sviluppato computer… Abbiamo raggiunto cose che le altre specie non sono riusciti a fare.

Non ci sono altre specie sulla terra a cui si possono attribuire tali risultati unici in un così breve periodo di tempo. È interessante notare che, rispetto ad altre specie della terra, la nostro ‘evoluzione’ è relativamente breve.

E ‘stato un breve periodo di tempo, molto probabilmente pochi milioni di anni da quando il primo ominide ha camminato sulla Terra. Proprio questo è uno delle più grandi questioni scientifiche di tutti i tempi: Perché sono solo la nostra specie è emersa ed ha raggiunto quest’ avanzata intelligenza tecnologica?

Evidentemente, non c’è nulla di più avanzato degli esseri umani sul pianeta Terra.

Mentre ci sono diverse specie ‘intelligenti’ sulla Terra, ma nessuno di loro fa uso della tecnologia come noi.

Provate a immaginare per un secondo, se per qualche motivo, il genere umano fosse dovuto tornare alla giungla, e sopravvivere lì. Molti esperti concordano sul fatto che la maggior parte di loro non sarebbero sopravvissuti per molto tempo…

Molti scienziati concordano sul fatto che gli esseri umani, in aggiunta alla loro intelligenza, non sono molto capaci di occupare una vasta gamma di ambienti. In altre parole, siamo molto limitati quando si tratta del nostro pianeta.

Oltre alla nostra intelligenza affascinante, i biologi hanno anche notato contrasti tra la fisiologia umana e quella degli altri animali sulla terra. Molti scienziati concordano sul fatto che, rispetto ad altre specie sulla terra, gli esseri umani sono piuttosto strani. Ad esempio, un cucciolo di cavallo quando nasce, è in grado di camminare e funzionare in maniera quasi indipendente, ma questo un bambino umano non può farlo, il che ci rende del tutto impotenti. In altre parole, noi siamo nati prima di essere neurologicamente pronti per la vita.

Molti ricercatori concordano sul fatto che ci sono molte vulnerabilità che accompagnano la nostra intelligenza.

Gli esseri umani sulla terra alla fine divennero bipedi, il che ha liberato le nostre estremità superiori che ci permettono di manipolare gli oggetti, creare strumenti e molto altro ancora. Ma per tutto questo, gli esperti ritengono che la nostra specie ha pagato un prezzo molto elevato. Il dolore lombare è un segno che secondo molti esperti potrebbe dirci molto sulla nostra specie. Curiosamente, gli altri animali sulla Terra non hanno questo problema. È come se solo gli umani siano influenzati da alcuni di questi problemi.

Che cosa significa tutto ciò? Secondo un esperto, vuol dire che siamo gli alieni! Già siamo noi gli alieni che cerchiamo continuamente esplorando il cosmo.

Una nuova teoria proposta dal dottor Ellis Silver afferma che ci sono parecchi segni rivelatori presenti nella razza umana che suggeriscono che gli esseri umani non si sono evoluti insieme ad altre forme di vita sulla Terra.

Il libro intitolato ‘Humans are not from Earth: a scientific evaluation of the evidence‘ è fondamentalmente un curriculum di teorie per lo più contro l’evoluzione dell’uomo sulla terra. Nel libro, il leader ambientalista ed ecologista, il dottor Ellis Silever passa attraverso una valutazione delle tredici ipotesi principali e diciassette fattori che suggeriscono che gli esseri umani non sono nati sulla Terra.

L’umanità è presumibilmente la specie più sviluppata del pianeta, eppure è sorprendentemente inadeguata e mal equipaggiata per l’ambiente della Terra: danneggiato dalla luce del sole, una forte avversione per alimenti naturali, ridicolmente alti tassi di malattie croniche, e tante altre cose, ha detto il dottor Ellis in un’intervista.

Secondo il dottor Ellis, gli esseri umani soffrono di mal di schiena e la causa è che la nostra specie si è evoluta inizialmente su un altro pianeta, con un peso inferiore, aggiungendo ai misteri, il dottor Ellis indica anche che è strano che i neonati hanno grandi teste e rendono difficile per le madri darli alla luce, il che può provocare incidenti mortali sia per la madre che per il bambino.

Quindi, da dove veniamo? Secondo il dottor Ellis, gli uomini di Neanderthal sono stati molto probabilmente incrociati con un’altra specie, forse dal sistema stellare Alpha Centauri, che è uno dei sistemi solari più vicini al terra, in un lontano passato, dando vita agli esseri umani moderni.

Secondo il dottor Ellis, ci sono milioni di persone in tutto il mondo che ‘sentono’ di non appartenere alla Terra.

Il Dr. Ellis spiega: “Questo suggerisce (almeno per me) che l’umanità potrebbe essersi evoluta su un altro pianeta, e che potremmo essere stati portati qui come specie altamente sviluppata. Una ragione per questo … è che la Terra potrebbe essere un pianeta-prigione dal momento che sembriamo essere una specie naturalmente violenta e siamo qui per imparare a comportarci con noi stessi.”

Il dottor Ellis conclude che l’umanità non si è evoluta da quel particolare ceppo di vita, ma si è evoluta altrove ed è stata trasportata sulla Terra (come Homo sapiens completamente evoluto) tra 60.000 e 200.000 anni fa.

Inoltre, come notato da Robert Sepher, secondo il moderno sequenziamento del DNA, è dimostrato che l’umanità come la conosciamo, non discende dallo stesso antenato in Africa, ma da una specie ibridata, il che fa crescere ancora di più l’enigma della nostra esistenza.

Molte questioni sono state sollevate nella discussione sul gruppo sanguigno Rh negativo. Se il genere umano si fosse evoluto dall’antico antenato africano, una teoria afferma che il sangue di tutti sarebbe compatibile, ma purtroppo, questo non è il caso. Ciò solleva numerose domande a cui la scienza da sola non è stata in grado di rispondere pienamente. Da dove viene il gruppo sanguigno Rh negativo? E’ possibile che questo può essere spiegato da una teoria piuttosto controversa? Una teoria che suggerisce che l’umanità , si è evoluta tramite specie ibridate.



Il libro è stato scritto da Robert Sepehr, “Species with Amnesia: Our Forbidden History” ci dice di più sul tipo di sangue enigmatico, Rh-negativo. Non solo, “Species with Amnesia” suggerisce che il genere umano è, infatti, una specie ibridata, l’autore suggerisce anche che civiltà altamente avanzate sono state sulla Terra prima di noi, solo per essere distrutte da qualche grande catastrofe globale, misteriosamente, come la storia ci dice.

Sepehr sostiene che per ogni specie che si è estinta, un altra ha preso il suo posto, come un allevamento, selezionando i ricordi e la sacra conoscenza delle razze passat. Nella nostra vanità, pensiamo di aver scoperto alcune delle grandi verità della scienza e della tecnologia, ma stiamo in realtà solo iniziando a riscoprire la profonda saggezza delle civiltà del passato. In molti modi, siamo come una specie in risveglio con Amnesia, con il desiderio di recuperare il nostro passato dimenticato.

Il popolo basco di Spagna e Francia hanno la più alta percentuale di sangue Rh negativo. Circa il 30% ha (rr) Rh negativo e circa il 60% portano un(r) gene negativo.

“Ci sono 612 specie di primati e sottospecie riconosciute dall’Unione Internazionale per la conversazione della Natura (IUCN), e nessuna di esse ha il gruppo sanguigno Rh negativo”. – Robert Sepehr, Species with Amnesia: Our Forbidden History

a cura di Hackthematrix
http://nonsiamosoli.info/dr-ellis-silver-gli-esseri-umani-alieni-qualcuno-ci-portato-centinaia-migliaia-anni-sulla-terra/

About MondoTempo Reale

Mondo Tempo Reale è il blog che dal 2010 vi racconta le notizie più incredibili, strane, curiose e divertenti: fatti imbarazzanti, ladri imbranati, prodotti assurdi, ricerche scientifiche decisamente insolite.
{[['']]}
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento