L'aquila ruba la preda alla volpe e la trascina via



LA FOTOGRAFIA In questo incredibile scatto di Kevin Ebi, l'attimo in cui il rapace piomba sul coniglio catturato da una volpe e porta via in volo sia la preda che il cacciatore

Ebi pensava che l'aquila avrebbe spvantato la volpe spingendola a lasciar cadere il suo pasto, ma invece l'ha tenuta stretta per diversi secondi. Fotografia di Kevin Ebi

Quando il fotografo naturalista Kevin Ebi ha ha sentito il richiamo dell'aquila testa bianca sapeva esattamente cosa stava per accadere.

Ebi ha trascorso anni a scattare foto di animali selvatici nel Nordovest del Pacifico e ha messo insieme una estesa conoscenza delle aquile testa bianca lavorando al suo libro Year of the Eagle (L'anno dell'aquila). Ma erano le volpi che voleva fotografre sabato scorso mentre si trovava al San Juan Island National Historical Park, nello Stato di Washington. In questo periodo dell'anno nella regione le giovani volpi possono infatti essere viste spesso.

Mentre la giornata volgeva al tramonto, una giovane volpe ha attraversato un campo con un coniglio appena catturato che penzolava dalla bocca.

Arrivando in picchiata dall'alto, un'aquila è piombata al suolo afferrando con gli artigli il coniglio, sollevandolo in aria insieme alla volpe, decisa a non mollare la presa.

"Pensavo che l'uccello avrebbe spaventato la volpe spingendola a far cadere la cena", dice Ebi. Invece per alcuni secondi la volpe ha tenuto duro, prima di di essere sbalzata a terra.

Per un professionista della fotografia naturalistica come Ebi, era chiaro che si trattava di una scena drammatica a cui pochi hanno la fortuna di assistere. Non appena ha sentito le grida dell'aquila sopra di lui ha puntato l'obiettivo sulla volpe.

"Non so se mi ricapiterà mai di assistere a qualcosa di simile", dice.

La foto non solo immortala un attimo drammatico, ma documenta anche un esempio di cleptoparassitimo.

Il termine, definito a volte anche pirateria, non è un comportamento esclusivo delle aquile testa bianca ma è stato osservato in diversi animali, dai mammiferi ai molluschi. Le aquile testa bianca si sono fatte però una reputazione in proposito. Benjamin Franklin scrisse in una lettera alla figlia di non essere entusiasta all'idea che fosse scelta come simbolo nazionale dato che questo animale ha la fama di rubare il cibo agli altri animali (il tacchino, scrisse tra l'altro, è un uccello molto più rispettabile).

Gettarsi in picchiata è una tipica tecnica di caccia delle aquile testa bianca. E' efficace nei confronti delle volpi e di altri grandi uccelli. Le aquile sono state viste precipitarsi a rubare le prede ai falchi pescatori che avevano catturato un salmone e ai loro simili.

"Il loro obiettivo è procurarsi il cibo con il minor dispendio di calorie possibile", osserva Ebi.

Subito dopo l'accaduto, Ebi è andato in cerca della volpe per verificare se fosse rimasta ferita. Sorprendentemente era priva di segni evidenti e apparentemente niente affatto turbata. Pareva non fosse successo nulla, ricorda il fotografo.

http://www.nationalgeographic.it/wallpaper/2018/05/25/foto/l_aquila_ruba_la_preda_alla_volpe_e_la_trascina_via-3995815/1/

About Sandu Trica

Mondo Tempo Reale è il blog che dal 2010 vi racconta le notizie più incredibili, strane, curiose e divertenti: fatti imbarazzanti, ladri imbranati, prodotti assurdi, ricerche scientifiche decisamente insolite.
{[['']]}
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento