Previsioni Meteo Estate 2018



Previsioni Meteo Estate 2018: mentre città come Milano e Firenze potrebbero raggiungere i 38°C, il sud Italia sarà esposto a forti tempeste che produrranno piogge sopra la media e alluvioni lampo. Questo contrasto caratterizzerà anche l'intera Europa

Con l’arrivo del caldo estivo, ci sarà un aumento del rischio di siccità in alcune parti dell’Europa orientale. Il calore contribuirà al rischio di incendi anche tra Francia e Germania e sulle Alpi. Tempeste frequenti, invece, aumenteranno la minaccia di alluvioni per il sud Italia e la penisola balcanica meridionale durante l’estate.
Questa, in estrema sintesi, l’estate che ci aspetta secondo le previsioni di AccuWeather, l’autorevole centro meteorologico statunitense in grado di fornire previsioni stagionali sempre molto precise. Andiamo a vedere nel dettaglio quali condizioni meteorologiche caratterizzeranno la prossima estate sull’Europa.

Ondate di caldo soffocante su nord Italia, Francia e Germania


LaPresse/Nicola Vaglia

Un caldo soffocante si formerà su parti dell’Europa centrale ed occidentale per tutti i mesi estivi. Le temperature supereranno in molte occasioni i 32°C da giugno ad agosto in città come MilanoFirenze, Francoforte, Berlino, Lione e Tolosa. Il caldo più intenso porterà le temperature verso i 38°C nel nord Italia e nella Francia meridionale. I meteorologi Tyler Roys e Alan Reppert avvisano sulla possibilità di una lunga ondata di caldo a fine estate che potrebbe avere effetti sulla salute dei più piccoli e degli anziani, anche per quanto riguarda la qualità dell’aria.
La combinazione di caldo e siccità aumenterà il rischio di incendi nel nord Italia, nella Francia e nella Germania meridionali. Mentre le precipitazioni saranno inferiori alla media da giugno ad agosto, qualsiasi tempesta che potrebbe verificarsi sarà violenta a causa del calore su tutta l’area. Le minacce più grandi saranno alluvioni lampo e forti venti.

Frequenti tempeste sul sud Italia e sulla penisola balcanica meridionale


Wyld Adrian/CP/ABACA

Frequenti tempeste produrranno piogge al di sopra della media stagionale in parti del sud Italia e della penisola balcanica. Mentre sono possibili forti tempeste isolate in queste aree, la maggior preoccupazione sarà rappresentata dalle alluvioni lampo. Città come Roma e Napoli, Sofia (Bulgaria) e Bucarest (Romania) saranno a rischio di tempeste in lento movimento in grado di produrre alluvioni lampo molto pericolose.
Queste aree saranno anche sottoposte a lunghi periodi di tempo instabile che potrebbe produrre forti piogge per 3-5 giorni consecutivi. Questo aumenterà il rischio di esondazioni dei fiumi e frane, soprattutto vicino alle pendici dell’Appennino e delle Alpi Dinariche. Questi periodi di tempo instabile impediranno lunghe ondate di calore.

Violente tempeste anche sull’Europa orientale

previsioni meteo estate 2018Anche l’Europa orientale avrà le sue forti tempeste la prossima estate. La combinazione tra caldo e risalite occasionali di aria fredda dal Mediterraneo preparerà il terreno per round di violente tempeste dalla Polonia orientale a Repubblica Ceca, Bielorussia e Lituania meridionale. Queste tempeste saranno in grado di produrre venti devastanti, grandine e alluvioni lampo. Le tempeste più intense potrebbero produrre anche potenti tornado e grandine molto forte.

Reppert ha spiegato che sono previsti brevi periodi di aria più fredda dopo ciascuna ondata di tempeste, “tuttavia, non sono previste lunghe ondate di fresco”. Oltre alla minaccia di queste forti tempeste nell’area, l’estate produrrà periodi di tempo secco con temperature generalmente vicine o superiori alla norma.

L’estate sul resto dell’Europa

Per quanto riguarda il resto dell’Europa, Regno UnitoBelgio e Olanda possono aspettarsi prolungati periodi di caldo. Il modello di caldo generale probabilmente darà origine ad una delle stagioni estive più calde dell’ultimo decennio per queste nazioni. Le piogge saranno al di sotto dei livelli medi stagionali.

La siccità sarà la preoccupazione maggiore in Ucraina e parti della penisola balcanica settentrionale. Dopo un marzo umido, il tempo secco che si è sviluppato a partire da aprile proseguirà fino ad agosto, con profondi effetti negativi sull’agricoltura.
La penisola iberica, invece, avrà una tregua dal caldo e dagli incendi dell’ultima estate. Nonostante ci saranno molti giorni di caldo in Portogallo e Spagna, sarà un’estate più “normale” in termini di intensità e durata delle ondate di calore.
Per approfondire http://www.meteoweb.eu/2018/05/previsioni-meteo-estate-2018-europa/1094789/#mY7Wrl1HLeiw4Y7j.99

About Sandu Trica

Mondo Tempo Reale è il blog che dal 2010 vi racconta le notizie più incredibili, strane, curiose e divertenti: fatti imbarazzanti, ladri imbranati, prodotti assurdi, ricerche scientifiche decisamente insolite.
{[['']]}
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento