Video shock in Brasile: Arbitro uccide un giocatore e viene decapitato

Il calcio lo sport più popolare del mondo, alcune volte può trasformarsi in una vera e propria carneficina. InBrasile al termine di un concorso per dilettanti ci sono stati due morti.
Dopo l’espulsione da parte dell’arbitro di un calciatore, quest’ultimo ha iniziato a malmenare con calci e pugni il direttore di gara. L’uomo picchiato, Otavio Silva Cantanhede Giordano, aveva solo 20 anni. Quest’ultimo preso da un raptus d’ira ha estratto uncoltello dalla tasca e colpito al petto il calciatore,  uccidendolo.
La morte del giocatore ha scatenato la rabbia sugli spalti e in breve tempo i tifosi si sono catapultati sul direttore di gara squartandolo e poi decapitandolo. La testa mozzata è stata appesa ad un palo come un trofeo.
Luis de Sousa Moraes, 27 anni, è stato successivamente arrestato, avrebbe poi confermato alla Polizia Civile della città di Santa Inês Conceição Lago Acu, di aver iniziato lui a picchiare l’arbitro. Inoltre sono state menzionate nelle testimonianze di Moraes altre due persone coinvolte nell’omicidio, Francisco Edson Moraes de Sousa e de Sousa Josimar. I due avrebbero smembrato il corpo della vittima partecipando all’omicidio 
colposo.
Giulia Orsi
Foto: calcioweb.it; sportinumbria.it
ATTENZIONE, IL VIDEO CONTIENE IMMAGINI CHE POTREBBERO IMPRESSIONARE


ATTENZIONE, IL VIDEO CONTIENE IMMAGINI CHE POTREBBERO IMPRESSIONARE
CONTENUTO VIETATO AI MINORI DI 18 ANNI E ALLE PERSONE IMPRESSIONABILI

About Sandu Trica

Mondo Tempo Reale è il blog che dal 2010 vi racconta le notizie più incredibili, strane, curiose e divertenti: fatti imbarazzanti, ladri imbranati, prodotti assurdi, ricerche scientifiche decisamente insolite.
{[['']]}
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento