Ictus: campanelli d’allarme e misure di prevenzione



Riconoscere i campanelli d’allarme dell’ictus può portarci ad un tempestivo intervento medico. Tra le misure di prevenzione: dieta equilibrata, controllo di ipertensione, diabete ed altre condizioni mediche a rischio, niente fumo e regolare attività fisica

L’ictus è una delle principali cause di morte nel mondo. Si tratta di una malattia che colpisce il cervello quando improvvisamente una parte di questo viene danneggiata o distrutta. Si tratta, più esattamente, del risultato di un’interruzione di sangue ai tessuti cerebrali, dovuta alla chiusura o alla rottura di un’arteria.
ICTUS 2Sopravvivere ad un ictus vuol dire, nella maggior parte dei casi, vedere fortemente limitata la propria autosufficienza anche nel compiere le attività quotidiane più semplici, come scendere dal letto, camminare per brevi distanze, parlare o addirittura deglutire; senza considerare l’impatto psicologico sul paziente e i suoi familiari che, a causa dell’esordio improvviso di questa patologia, sono spesso del tutto impreparati ad affrontarne le conseguenze. Ci sono, però, dei sintomi che possono funzionare, se tenuti bene in considerazione, come “campanelli d’allarme” dell’arrivo dell’ictus, portandoci ad un tempestivo intervento medico. Tra i sintomi più ricorrenti: intorpidimento o debolezza in un lato del corpo, o al livello del braccio, della gamba o del viso; confusione improvvisa e difficoltà a capire cosa accade attorno a noi o cosa la gente sta dicendo.
ICTUSContestualmente si prova una difficoltà molto forte a parlare con discorsi sconnessi (afasia), difficoltà a vedere in uno o a tutti e due gli occhi, perdita di equilibrio e coordinazioni, vertigini e difficoltà a deambulare improvvisa, improvviso e forte mal di testa senza una causa precisa. Questi sintomi, purtroppo, possono manifestarsi anche in modo poco appariscente, non portando la persona colpita a preoccuparsi della sua manifestazione. Nel caso se ne manifestasse, anche uno, improvvisamente e con violenza, è bene contattare immediatamente il medico o ancor meglio, il servizio di emergenza.
ICTUS DIETAPer prevenire l’ictus occorre adottare una dieta equilibrata, limitando l’introito di calorie e riducendo i piatti più elaborati. Occorre anche prestare attenzione a come si mangia. La dieta generalmente consigliata è quella mediterranea,utilizzando come condimento l’olio extravergine d’oliva senza rinunciare ad un buon bicchiere di vino, meglio se rosso. Occorre, inoltre, fare un’attività fisica regolare per limitare i danni in caso di chiusura di un’arteria. La dieta generalmente consigliata è quella mediterranea, utilizzando come condimento l’olio extravergine d’oliva senza rinunciare ad un buon bicchiere di vino, meglio se rosso.
ICTUS FUMOOccorre, inoltre, fare un’attività fisica regolare per limitare i danni in caso di chiusura di un’arteria.Questa sana aibutine contribuisce ad abbassare la pressione, aumentare i livelli di colesterolo buono, diminuire il tasso di trigliceridi nel sangue. Il tipo di sport va scelto insieme al proprio medico. Ideali, in termini generali, nuoto e passeggiate. E’ sempre consigliato abbandonare la cattiva abitudine del fumo: i fumatori di sigaretta hanno un ridotto flusso di sangue nel cervello. Attenzione alla pressione arteriosa:quando la massima arriva a 140 e si ha più di 50 anni, si impenna la possibilità di ictus, ma anche di infarto e scompenso cardiaco.
ICTUS 1Da tenere sotto controllo il diabete, una patologia della valvola cardiaca o una malattia vascolare in quanto i soggetti che sono interessati da queste condizioni mediche sono più a rischio. Attenzione ai farmaci: parlate col medico sul rischio che alcuni possono comportare, aumentano le probabilità di ictus. Chiedete se ci sono alternative meno rischiose. Occhio al colesterolo cattivo, controllando regolarmente e trattando, se necessario, i suoi livelli alti.  Ricordate che lo stato emotivo e psicologico può avere il suo ruolo nello sviluppo di un ictus, per cui evitate stress, rabbia, depressione e pessimismo, dedicandovi ad attività più stimolanti. Si a meditazione e yoga, ascolto di musica rilassante e letture di libri.
http://www.meteoweb.eu/

About Sandu Trica

Mondo Tempo Reale è il blog che dal 2010 vi racconta le notizie più incredibili, strane, curiose e divertenti: fatti imbarazzanti, ladri imbranati, prodotti assurdi, ricerche scientifiche decisamente insolite.
{[['']]}
    Blogger Comment
    Facebook Comment