Lo strano rapporto intimo che lega la NASA a Hollywood

Molti sono gli attori di Hollywood che hanno interpetrato il ruolo degli astronauti le cui missioni sono diventate un argomento molto popolare per i film di fantascienza.
"Tutti, da Tom Hanks a George Clooney e Sandra Bullock hanno partecipato a meravigliosi progetti televisivi che miravano a raccontare la nostra storia" ha dichiarato Bert Ulrich della Nasa, che collaborò alla realizzazione di The Martian (nella foto). Fotografia: Allstar / 20th Century Fox.
Un'altro film,Armageddon ha ottenuto così tanto successo che la gente era convinta che si potesse trattare di una showreel dove lo spazio veniva visto con timore per via delle minacce che avrebbero potuto provenire da quelle fredde immensita'.
Secondo una stima, il film contiene 168 inesattezze scientifiche, tra le quali l'arruolamento volontario delle reclute della Nasa .
Altre discrepanze ci vengono fornite dalle navette spaziali che avrebbero dovuto decollare da siti particolari come gli asteroidi, oltre alla gravità sulle stazioni spaziali e dalla nozione fantasiosa che un'esplosione nucleare avrebbe potuto deviare un asteroide delle dimensioni del Texas.
I fisici avevano calcolato che per far esplodere l'asteroide era necessario ricorrere a una bomba più grande un miliardo di volte di quelle fatte esplodere sulla Terra.
Il lato "scientifico" del film mirava a deviare l'asteroide in un'orbita più alta e quindi più sicura. Alcune verosimiglianze con la realtà potrebbero essere considerate accettabili e allo stesso tempo realizzabili.
Il regista Stanley Kubrick si era rivolto alla Nasa per affinare le sue conoscenze per il film 2001 Odissea nello Spazio mentre il cosmologo Carl Sagan è stato consulente in Contact, e nel film Interstellar l'astrofisico Kip Thorne è stato assunto per contribuire a modellare un buco nero con una maggiore precisione rispetto alle ricostruzioni gatte dalla Nasa.
La rispettabilità della Scientific American e della Wired, si è tradotta in premiazioni di botteghino e video virali di astronauti, alla pari degli artisti che hanno partecipato alla realizzazione di Gravity. "The Martian" va oltre qualsiasi film girato fin'ora.
Il libro di Weir è stato favorito grazie alle sue conoscenze e alla sua ricerca esaustiva nei dettagli tecnici rappresentati all'interno del film. Inevitabilmente, gli scienziati hanno commesso degli errori scientifici nel film "The Martian" visto che la pressione atmosferica di Marte è solo l'1% di quella terrestre, troppo sottile per irrigidire una bandiera, e rendere la polvere fine come il talco. Un tornado simile a quello terrestre non potrebbe far volare i detriti come si può vedere all'inizio del film.
La bassa gravità di Marte avrebbe costretto gli astronauti a camminare piuttosto che saltare.
Tutto questo dimostra il divario che c'è tra la "scienza" sci-fi e la "fictiony" sci-fi, senza parlare delle numerose domande che dovremmo porci circa l'intimo rapporto che lega la NASA al cinema. Sul sito web dell'agenzia spaziale c'è tutta una sezione interagito du "The Martian quelli veri".
La NASA ha organizzato numerose tavole rotonde legate a The Martian, e i suoi astronauti hanno contribuito a diffondere su Twitter la virale campagna di marketing del film.
Può sembrare una semplice coincidenza che la NASA ha annunciato pochi giorni fa la scoperta di acqua salata che scorre su Marte - anticipando di pochi giorni prima l'uscita del film The Martian? Ridley Scott afferma di essere venuto a conoscenza della presenza di acqua su Marte già diversi mesi prima dello storico annuncio ma era troppo tardi per incorporare la scoperta nel suo film. La Nasa nega strenuamente qualsiasi collusione con il Film: "La decisione su quando annunciare la notizia è stata guidata dal programma e dalle linee guida che disciplinano la divulgazione scientifica. Niente di più. "ha affermato il portavoce della NASA.

Fonte di riferimento:theguardian
http://www.misteroufo.blogspot.it/
Mondo Tempo Reale

About Sandu Trica

Mondo Tempo Reale è il blog che dal 2010 vi racconta le notizie più incredibili, strane, curiose e divertenti: fatti imbarazzanti, ladri imbranati, prodotti assurdi, ricerche scientifiche decisamente insolite.
{[['']]}
    Blogger Comment
    Facebook Comment