L'Inverno irromperà nel mite Autunno italiano. Meteo estremo stavolta verso il freddo



Da alcune settimane si discute della possibilità di un cambiamento delle condizioni meteo per la terza decade di Novembre. Quel periodo dell'anno che spesso accompagna l'Autunno alla stagione invernale. Questo succede specie nelle regioni del Nord Italia.

Se non fossimo interessati da un Anticiclone che sopravvive da oltre due settimane, e che ha interrotto la normale sequenza delle precipitazioni (per fortuna, viste le alluvioni a catena), che ha innescato temperature da record in montagna, potremmo scrivere che quello che succederà a fine mese fare parte nella normalità.

Ma quanto è normale un così intenso cambiamento atmosferico per le nostre zone, dove in libera atmosfera, cioè in quota, distanti dal mare, dal suolo, dalle città, si avrà una diminuzione della temperatura media di 15°C in pochi giorni.
Sono eventi che possono avvenire, ma che accentuano le teorie che affermano che con il Riscaldamento Globale del Pianeta avremo un maggior numero di eccessi di fenomeni meteorologici.

Se una così tale differenza è insolita per l'Italia, ma che può accadere, questa novità potrebbe presagire, ora con l'avanzare della stagione fredda, ad altri nuovi episodi nel futuro. Secondo taluni scienziati, variazioni del tempo come quelle che avremo, potrebbero essere una consuetudine.

Il cambiamento del tempo va contro gli schemi previsionali stagionali di quei modelli matematici che vedevano una stagione calda ad oltranza. L'episodio di freddo non si annuncia breve, bensì si protrarrà probabilmente per una decina di giorni.

Passeremo da una condizione di forte anomalia che adesso è verso il caldo in libera atmosfera tra 6 e 10°C°, a 5-7°C sotto la medie stagionali a partire dal 22-23 Novembre.

Comunque sarà un freddo non eccezionale, non da record, ma la sensazione termica, visto il precedente tepore, accentuerà la percezione di cambiamento del tempo, il tutto mentre transiteranno diverse perturbazioni.

Dall'assenza di piogge e neve passeremo a fasi di tempo instabile, con precipitazioni che saranno sotto forma di neve sui rilievi e forse anche se in forma episodica sino alla Val Padana.

Ma la neve, sotto forma di grani di neve, la potranno vedere in varie altre località a bassissima quota e più a sud, come le bassissime colline delle Marche, l'Umbria, l'Abruzzo, le zone interne del centro nord della Sardegna. Nevicherà su tutto l'Appennino, e a metà settimana, anche i rilievi della Sicilia.

Sarà un anticipo d'Inverno, ma dal 1° Dicembre inizierà anche quella fase chiamata Inverno meteorologico, che anticipa di oltre 20 giorni la stagione astronomica.

L'Inverno irromperà nel mite Autunno italiano e porterà il freddo.

Pubblicato da Andrea Meloni http://www.meteogiornale.it/

Mondo Tempo Reale

About Sandu Trica

Mondo Tempo Reale è il blog che dal 2010 vi racconta le notizie più incredibili, strane, curiose e divertenti: fatti imbarazzanti, ladri imbranati, prodotti assurdi, ricerche scientifiche decisamente insolite.
{[['']]}
    Blogger Comment
    Facebook Comment