Nostradamus profezie: dalla nascita al futuro dell’umanità passando per l’Isis



14 dicembre 1503, in Francia nasceva Nostradamus, il profeta della fine del mondo e dell’Isis. Ecco alcune delle sue profezie reinterpretate a posteriori.

Nostradamus, ovvero Michel de Nostredame, nacque a Saint-Rémy-de-Provence, 14 dicembre 1503 secondo alcuni, mentre secondo altri il 21 dicembre dello stesso anno e morì a Salon-de-Provence il 2 luglio 1566. L’astrologo, scrittore e speziale, di cui oggi potrebbe ricorrere la nascita ha profetizzato il futuro dell’umanità e secondo alcune letture, oltre ad indicare la possibile fine del mondo, ha previsto pure l’arrivo dell’Isis.

Nostradamus e le profezie. Nonostante qualcuno dica che le sue quartine possono indicare tutto e nulla, che le sue previsioni siano talmente vaghe da essere chiare solo lette a posteriori e adattate ai fatti accaduti, a lui viene attribuita la capacità di aver predetto la rivoluzione francese, la bomba atomica, l’ascesa al potere di Adolf Hitler e anche gli attentanti dell’11 settembre 2001. Nostradamus avrebbe predetto anche l’attacco del 13 novembre 2015 a Parigi scrivendo: “La grande guerra inizierà in Francia e poi tutta l’Europa sarà colpita, lunga e terribile essa sarà per tutti… poi finalmente verrà la pace ma in pochi ne potranno godere”.

Nostradamus aveva poi aggiunto: “Ci saranno tanti cavalli dei cosacchi che berranno nelle fontane di Roma”. Profezie che paiono ricalcare le minacce dell’Isis all’Italia dopo quanto accaduto in Francia.

http://urbanpost.it/

Mondo Tempo Reale

About Sandu Trica

Mondo Tempo Reale è il blog che dal 2010 vi racconta le notizie più incredibili, strane, curiose e divertenti: fatti imbarazzanti, ladri imbranati, prodotti assurdi, ricerche scientifiche decisamente insolite.
{[['']]}
    Blogger Comment
    Facebook Comment