Presto due tipi di Rivelazione - Ufo? USA e VATICANO



L'articolo seguente dimostra, ancora una volta, l'ipocrisia spregiudicata di quanti governano questo pianeta che, persuasi ormai di aver perso la partita finale con l'Umanità (non dimentichiamo che lo scontro vero è tra il Buio e la Luce), cercano di svelare il famoso "segreto di Pulcinella", ma sempre a loro tornaconto però...

E sì, cari Lettori, anni ed anni sono passati senza aver fatto trapelare nulla al mondoche, ignaro, ha proseguito faticosamente il suo cammino credendo di progredire...per ritrovarsi ora, più che mai, sull'orlo dell'abisso!

Ma i nostri "aguzzini" non hanno tenuto conto che "Il diavolo fa le pentole e non i coperchi", dato che la gente si sta risvegliando... e perciò capisce che anche questa manovra di svelamento dell'ultimo minuto odora di zolfo.

Dunque, non facciamoci illusioni, anche se gli extraterrestri esistono davvero e aspettano che tutti noi, finalmente, optiamo per le cose dello Spirito cambiando totalmente direzione di marcia e non facendoci allettare ancora e ancora da false luci ingannevoli.

La via d'uscita da questa maleodorante palude planetaria è solo trascendente e quindi sta a noi scegliere di prepararci per la svolta decisiva che senz'altro verrà, e molto presto , ma NON come ci viene propinato da questa élite presuntuosa ed arrogante, né tanto meno dal "Falso Profeta" che strizza l'occhio a tutti meno che ai giusti! 


Presto due tipi di RIVELAZIONE-UFO? USA e Vaticano.

L'otto aprile scorso, il giorno dopo che Hillary Clinton, nel suo tour elettorale, aveva ribadito l'importanza per il pubblico di conoscere la verità sugli UFO, il suo principale rivale, il senatore Bernie Sanders, ha annunciato che si accingeva ad accettare un invito per tenere un discorso alla conferenza del 15/16 aprile in Vaticano presso la Pontificia Accademia delle Scienze.

Questo è il luogo in cui gli astronomi vaticani hanno da sempre organizzato incontriper discutere le implicazioni concernenti la scoperta di vita extraterrestre.

[È piuttosto curioso come in questi stessi giorni a Roma, dal 15 al 17 aprile ‒ che strana coincidenza vero? ‒ sia stato indetto (e proprio in Italia dopo ben 33 anni dal lontano 1983) il Congresso annuo della Commissione Trilaterale, con i soliti noti personaggi dell'Oligarchia internazionale. Ndt. (Ved. QUI)]

Mentre entrambi gli annunci, dati simultaneamente in campagna presidenziale,possono apparire a prima vista non correlati, un esame più approfondito presenta un'altra possibilità. Essi sono connessi a due diverse prospettive delle élite globali in competizione per influenzare i rispettivi candidati democratici sulla "Divulgazione UFO".

In un'intervista alla CNN del 7 aprile, il responsabile della "promozione Clinton",John Podesta, ha detto:

Il governo degli Stati Uniti potrebbe fare un lavoro molto migliore nel rispondere alle domande del tutto legittime che le persone hanno di ciò che sta succedendo con i fenomeni aerei non identificati.

Il 30 dicembre 2015, nel corso di un incontro, Hillary Clinton si era riferita ad un incarico dato a Podesta affinché diffondesse pubblicamente ciò che il governo sa di UFO e avviasse un'indagine sull'Area 51.

"Lui si è impegnato personalmente con me per avere le informazioni richieste", ha detto la famosa candidata. "In un modo o nell'altro, forse potremo disporre di un'unità operativa per andare a visitare l'Area 51".

Nella suddetta intervista del 7 aprile, il funzionario ha rivelato molto di più sulla richiesta della signora Clinton:

Ciò di cui ho parlato con il Segretario di Stato, e quello che lei dice ora in pubblico, è che se venisse eletta presidente e dovesse entrare nell'ufficio ovale, chiederebbe subito che molti file occulti del Governo americano vengano desecretati, e penso che questo sia un impegno che ella intenda mantenere come ho intenzione di fare io.

John Podesta e Hillary Clinton nel 2007
Se tutto questo suonasse come un "deja vous", è perché una presidenza Clinton c'è già stata e la rivelazione sugli UFO non è andata a buon fine.

È di dominio pubblico, infatti, che nel gennaio 1993 il presidente Bill Clinton abbia affidato ad un amico di famiglia, Webster Hubbell, oltre al Dipartimento di Giustizia, il compito di rintracciare le risposte a due domande: "Chi ha ucciso JFK (John F. Kennedy; ndt), e se esistono gli UFO".

Nelle sue memorie ‒ Friends in High Places (Amici in Alti Posti) ‒ Hubbell ha rivelato di non essere riuscito a raggiungere l'obbiettivo nel trovare le risposte che Clinton desiderava, perché poi è stato imprigionato per fatturazioni false in esercizio privato.

I documenti esposti più tardi attraverso il "Freedom of Information Act" confermano che Hillary Clinton nel 1995 era diventata l'inviata di fiducia in una iniziativa diLaurence Rockefeller per ottenere la declassificazione dei dossier sugli UFO sotto l'amministrazione di suo marito.

Significativamente, sempre il 7 aprile alla CNN, il Podesta stesso aveva ribadito che un tentativo di "Divulgazione UFO" era avvenuto durante il suo mandato con la presidenza Clinton:

John Podesta, ex capo dello staff di Bill Clinton, ha dichiarato che una volta il 42° presidente "ha chiesto delle informazioni su alcune di queste cose, e in particolare, su quello che stava accadendo nell'Area 51."

Secondo il Dr. Steven Greer, Hillary rinunciò al progetto di rivelazione sugli UFOquando si persuase che avrebbe rovinato la rielezione di suo marito nel 1996.

Con il fallimento dell'iniziativa Rockefeller sulla "Divulgazione UFO", Podesta e il resto dell'amministrazione Clinton si concentrarono sulla sopravvivenza politica di fronte allo scandalo "Monica Lewinsky" in piena ascesa.

Tale funzionario ritornò per un tempo brevissimo  alla carica pubblica nel 2014,come consigliere del presidente Obama alla Casa Bianca.

Terminato il suo compito dopo un anno di attività, nel febbraio 2015 lasciò l'incarico per occuparsi della promozione elettorale di Hillary Clinton. Ed è in quel frangente che rilasciò la famosa dichiarazione di non essere riuscito, ancora una volta, a realizzare la rivelazione sulla realtà UFO.



Evidentemente, Podesta voleva intendere che "Poteri Forti" avevano impedito che la Divulgazione si concretizzasse sotto l'amministrazione Obama.

È indicativo, infatti, che lo stesso Presidente sia apparso in TV con Jimmy Kimmelalludendo a quelle Forze Potenti che impediscono la "Rivelazione", quando ha "scherzato" sugli alieni che stavano controllando quanta verità avrebbe potuto essere rivelata.

Ora, se dobbiamo credere a ciò che esce dall'attuale campagna di Hillary, ella ha promesso di fare della "Divulgazione UFO" una priorità perché John Podesta l'ha incoraggiata a rivelarla.

Dato il ruolo centrale che il funzionario occupa in una futura iniziativa di informazione, che tipo di "Disclosure" possiamo aspettarci dalla Clinton e il suo promotore?

Podesta è un ben noto fan della serie "X-Files" di Chris Carter, che è stata riproposta nel 2016 con sei nuovi episodi.

La premessa principale del rilancio televisivo era che i dossier UFO classificati riguardassero i programmi spaziali segreti che erano stati realizzati con la retro-ingegneria ottenuta dalla scoperta di un velivolo extraterrestre precipitato.

La prima puntata è stata ritrasmessa il 24 gennaio con un audience di oltre 16 milioni di spettatori.

In essa, l'agente Mulder ha esposto un lungo monologo su una vasta cospirazione del governo per nascondere la verità sulla vita extraterrestre, l'ingegneria all'inverso(tratta dal disco caduto a Roswell; ndt), i retrovirus alieni, e il falso attacco dell'11 settembre.

Il lungo fascino degli X-Files esercitato su Podesta fa pensare che l'episodio pilota della nuova serie ponga le basi per una futura plausibile "Divulgazione UFO"proveniente proprio dalla nuova governance Clinton alla Casa Bianca.

È probabile che l'annuncio si concentri sui misteriosi gruppi elitari che utilizzando avanzate tecnologie aliene ingannano il mondo facendo credere che i casi di rapimento (le cosiddette abductions) siano adducibili solo agli extraterrestri.


Al fine di promuovere una tale Rivelazione, come presidente, la signora Clinton deve prima superare la candidatura democratica del suo rivale Bernie Sanders.

Sempre l'otto aprile, è stato annunciato che Sanders aveva accettato un invito, giunto dal Vaticano, per parlare ad una conferenza sulla questione sociale, economica e ambientale, organizzato dalla Pontificia Accademia delle Scienze, che si terrà il 15/16 aprile a Roma.

Per questo, è nata immediatamente la polemica sul "Bloomberg News" se il signor Sanders si fosse auto-invitato o avesse davvero ricevuto la richiesta dalla Santa Sede.

Poi si è saputo che l'invito era arrivato da un alto funzionario del Vaticano e Rettore dell'Accademia, il quale non aveva informato il suo presidente, la signora Margaret Archer .

Il prestigioso istituto Pontificio non è estraneo al tema della vita extraterrestre. Dal novembre 2009 gli astronomi vaticani hanno svolto un ruolo di primo piano nelle conferenze di Astrobiologia, affrontandone le ipotetiche implicazioni sociali, e discutendo su come una tale scoperta non arrecherebbe alcun problema alla teologia cattolica.

Il Papa stesso ha fatto sapere che considera tale scoperta come un evento che non causerebbe problemi teologici, anche se ci si rendesse conto che gli extraterrestri, piuttosto che "Dio", avessero assunto un ruolo diretto sulla creazione dell'Umanità.

Il 28 ottobre 2014, nel corso di un discorso alla Pontificia Accademia delle Scienze,Bergoglio ha discusso l'evoluzione dell'esistenza e la funzione degli ET, che eufemisticamente ha definito come "Esseri dell'Universo" e facenti parte del piano evolutivo di Dio. (Cfr. QUI; ndt)

Avendoli creati, l'Eterno ha permesso loro di sviluppare, a seconda delle leggi interne donate a ciascuno, la capacità di raggiungere la pienezza dell'essere. Ha concesso l'autonomia a tutte le Entità del Cosmo, ma nel medesimo tempo ha assicurato la Sua Presenza costante, dando vita ad ogni realtà.

E così la Creazione è continuata per secoli e secoli, millenni e millenni, fino a divenire ciò che conosciamo oggi, proprio perché Dio non è un demiurgo o un mago,ma il Creatore che dà esistenza a tutte le cose.

È accaduto molto di più dietro le quinte vaticane in rapporto alla necessità di preparare le genti ad annunci che riguardano il tema di altre presenze nello spazio. È proprio il Vaticano, infatti, lo sponsor di un video UNICEF che promuove la tolleranza nei confronti della vita extraterrestre.


Secondo Tom Horn e Chris Putnam, autori di Exo-Vaticana , la Santa Sede prevede di occuparsi della vita extraterrestre al fine di promuovere una Nuova Religione globale  basata su un "salvatore alieno".

(Ossia il Messia tanto atteso, ma che non sarà assolutamente il Cristo, bensì il suo opposto! Ndt).

Il dottor James Preston ha scritto, secondo le sue fonti privilegiate, che il Vaticano in effetti ha preso contatto con un gruppo di ET che potrebbero svolgere un ruolo determinante:

"Alcuni insider vaticani hanno sostenuto che alti Prelati hanno già stabilito relazioni e convenzioni segrete con certi Esseri galattici presentatisi come amichevoli per gli umani, e che tra l'altro, avrebbero affermato di poterci salvare dall'impero del Male che controlla e dirige l'oligarchia costituita dall'Élite, ossia dai Bankster..."

Il dottor James conclude che la Santa Sede ha in programma di condurre un'iniziativa mondiale di informazione sulla vita extraterrestre.

"Da tutte le indicazioni emerse finora, i prossimi annunci coinvolgeranno le più alte cariche Ecclesiastiche del Vaticano e si manifesteranno attraverso la stessa Chiesa cattolica, pubblicamente..."

L'invito a Bernie Sanders per tenere un discorso alla Pontificia Accademia delle Scienze suggerisce che gli "addetti ai lavori" considerino tale individuo come candidato ideale per rivelare ciò che la Santa Sede e gli altri governi vogliono che il grande pubblico conosca sulla vita aliena e la questione UFO.

È molto probabile che Sanders possa ricevere delle istruzioni confidenziali dal Vaticano su quello che esso vorrebbe fosse rilasciato al mondo sotto forma di "Divulgazione UFO" sebbene riferentesi maggiormente alla vita extraterrestrepiuttosto che alle tecnologie avanzate.

Bernie Sanders e Hillary Clinton
Dalle più recenti dichiarazioni pubbliche della Clinton e di Podesta sul rilascio ufficiale dei file occulti sugli UFO e il discorso che il 15/16 aprile Sanders terrà alla conferenza di Roma, si deduce che almeno due tipi di annunci verranno fatti al mondo sul "Disclosure" inerente alla verità extraterrestre. Annunci progettati segretamente dalle famiglie elitarie globali in competizione:

Una parte, legata alla famiglia Rockefeller, preferisce rilasciare informazioni sulle tecnologie avanzate connesse al fenomeno UFO, che potrebbe condurre allo svelamento  dei  programmi   spaziali  segreti,  già  in  funzione  dal  1980.

L'altra fazione, strettamente correlata al Vaticano, intende concentrarsi sulla realtà di vita extraterrestre come mezzo per stabilire una Nuova Religione globalepotenziando altri contatti.

I dossier ufologici occulti, grazie alla Clinton e agli sforzi del Podesta, stanno lentamente emergendo come argomento di campagna elettorale.

Dal canto suo, Sanders, esponendo probabilmente lo stesso aspetto ma in chiave diversa durante il prossimo discorso in occasione della conferenza organizzata in Vaticano, solleva la possibilità che in futuro potrà apertamente discutere sulla questione extraterrestre durante la sua corsa alla Casa Bianca.

Dallo svolgersi attuale degli eventi, emerge che le elezioni presidenziali del 2016stanno prendendo forma per essere un preludio alla "Disclosure" sugli UFO, in cui il mondo verrà a sapere alcune delle verità sugli Esseri del Cosmo, le tecnologie avanzate e/o i programmi spaziali segreti.

© Michael E. Salla, Ph.D. Copyright
Traduzione: Sebirblu.blogspot.it

Mondo Tempo Reale

About Sandu Trica

Mondo Tempo Reale è il blog che dal 2010 vi racconta le notizie più incredibili, strane, curiose e divertenti: fatti imbarazzanti, ladri imbranati, prodotti assurdi, ricerche scientifiche decisamente insolite.
{[['']]}
    Blogger Comment
    Facebook Comment