De Rouvroy: "Le 7 Sorelle o Pleiadi e l'Era Nuova"


Le Sette Sorelle e l'avvento dell'Era Nuova

Siamo in moltissimi ormai ad aver avuto l'occasione di ammirare la costellazione delle Pleiadi che è magnifica; dista dalla Terra circa 400 anni-luce ed è facilmente visibile dal nostro emisfero nord durante i mesi invernali. Coloro però che non l'hanno osservata, ne hanno almeno sentito parlare.

Le sue stelle principali vengono chiamate "le Sette Sorelle" perché corrispondono alle figlie di Atlante della mitologia greca. Questi, che è il figlio di Urano raffigurante il Cielo, è incaricato di vegliare sulla Terra insieme ad esse che lo affiancano in tale missione. Si tratta appunto delle Pleiadi che sono le più lucenti dell'intero complesso.

Alcione le supera tutte per brillantezza ed è l'astro principale della formazione. È inoltre molto speciale perché una moltitudine di agglomerati planetari gli orbita intorno, compreso il nostro.

La sua energia luminosa si riversa in permanenza sui molteplici raggruppamenti e sui loro abitanti. Una miriade di mondi e di creature dipendono dunque direttamente da Alcione.

Quando si parla dei Pleiadiani e del loro ruolo attuale nel nostro passaggio verso la quarta e la quinta dimensione, si fa generalmente riferimento agli esseri originari dell'ammasso M45, ossia dei "lontani" sistemi di Alcione, Asterope, Merope, Taigete, Maya, Elettra e Celeno.


Si potrebbe però anche parlare dei Terrestri, perché il nostro mondo non fa partesoltanto del gruppo di pianeti che conosciamo ma di uno molto più vasto che orbita intorno alla sua stella madre, e che è appunto Alcione.

Noi abbiamo perso la memoria perché il movimento solare intorno a questo astro è estremamente lento: infatti mentre sono necessari 365 giorni terrestri per compiere la rivoluzione intorno al Sole, ne occorrono ben 26.000 a quest'ultimo per completare il giro di Alcione.

Questo movimento è ben conosciuto ed accettato dagli scienziati, è una verità astronomica e vuol dire che in realtà, essendo la nostra Stella connessa alle Pleiadi,siamo pure noi in un certo qual modo dei Pleiadiani!

Anche  se  può  sembrare  assurdo,  tutto ciò è conosciuto dalle tribù  indiane  dalla notte dei tempi: noi siamo connessi alle Pleiadi! Gli Amerindi hanno sempre avuto coscienza del legame particolare che unisce l'Umanità ai Pleiadiani.

Si ritrovano d'altronde tracce di questa filiazione galattica, sia nelle loro personali leggende, mitologia e storia, quanto in quelle degli antichi Egizi e Greci.


Josephine Wall
Alcione è circondato da una sorta di anello ma, a differenza di quelli di Saturno, è invisibile perché, essendo composto di particelle foto-elettriche, produce un vortice energetico che imprime vita e movimento al nostro Universo mediante un intenso campo gravitazionale.

Attualmente la Terra e il sistema solare stanno entrando in tale zona misteriosa, in questo luogo magico dove ogni cosa è diversa dal resto della compagine cosmica. Si tratta dell'alone luminoso che le Pleiadi formano intorno ad Alcione, una sottile nebulosa di radiante luce dorata che gli astrofisici chiamano "Cintura di Fotoni".

Essa ha delle proprietà straordinarie perché è in grado di mutare la materia in profondità. Il suo irraggiamento trasforma gli atomi fino al nucleo e modifica l'assetto fisico e chimico delle molecole.

L'energia densa di 3ª dimensione segue la stessa sorte, così come quella minerale.La struttura bio-organica degli esseri viventi ha d'altronde già iniziato a subire mutazioni notevoli che avranno ripercussioni biologiche, fisiologiche, morfologiche e genetiche.

Ne consegue che le specie vegetali ed animali stanno trasformandosi radicalmente.Presto la vita sulla Terra potrebbe non somigliare più a quella che oggi vediamo. E gli umani non fanno eccezione alla regola. 

Ognuno ha potuto osservare che le nuove generazioni sono costituite da individui assai più alti e flessuosi di quelle precedenti e che le loro capacità fisiche ed extra-sensoriali si sviluppano molto più in fretta.

Ma da qui a qualche tempo, potrebbero mostrarsi altri cambiamenti connessi alla mutazione accelerata del DNA umano: il nostro cranio, senza dubbio, si estenderà all'indietro, i capelli cadranno, le orecchie si allungheranno, i nostri polmoni diminuiranno di volume e gli organi sessuali subiranno un'atrofizzazione...

Ma, in compenso, le nostre percezioni sensoriali (vista, udito, gusto, odorato e tatto) saranno più intense e quelle più sottili (telepatia, chiarudienza, telecinesi, ecc.)cominceranno a manifestarsi sempre più rapidamente.

A conti fatti, la specie umana sarà parecchio diversa da quella d'oggi, come se una nuova razza ne prendesse il posto.

La Cintura Fotonica di Alcione risulta composta da
  tre elementi principali: 

‒ Il primo viene chiamato "Zona nulla o neutra" ed è, in un certo senso, il suo generatore, uno spazio in cui le particelle di materia e di sostanza eterica collidono e si annullano per produrre l'energia radiante e rilucente.

L'entrata in questa zona creerà una specie di pressione sul nostro sistema planetario, che aumenterà gradualmente fino alla sua immersione totale, mentre il magnetismo sarà annullato per circa tre giorni.

I campi gravitazionali collegati all'energia fotonica si modificheranno e questo provocherà una trasformazione del nostro stato di coscienza, inducendoci ad osservare l'Universo in modo più consapevole.

‒ Il secondo elemento della Cintura riguarda un campo di fluttuazione tra le correnti stesse delle particelle luminose e la parete interna della zona neutra.

È in quest'àmbito che constateremo l'effettuarsi di una distorsione spazio-temporalein cui il nostro complesso stellare potrebbe essere proiettato in una dimensione più elevata.

Quando entreremo in questo "mare" fotonico, saremo capaci di servircene come energia di propulsione onde viaggiare nello spazio galattico.

‒ Il terzo elemento è la sezione principale dell'Anello, in cui la luce sembra essere eterna. Allorché avremo raggiunto quest'area, l'energia dei fotoni ci apporterà oltre alla luce, il calore, ed una radiazione sottile indispensabile al funzionamento ottimale del nostro corpo.

Questo effetto si produrrà pure sugli animali e sui vegetali, ovunque sul pianeta. Il tempo necessario al sonno sarà notevolmente ridotto e non avremo più la necessità di alimentarci perché la luce agirà su tutti come nutrimento.


Secondo le informazioni trasmesse dai Pleiadiani, la durata occorrente al nostro sistema solare per attraversare la Zona neutra si situa tra le 110 e le 144 ore, ossia dai cinque ai sei giorni. La prima cosa che avvertiremo sarà un brusco cambiamento nell'apparato cellulare dell'organismo.

Lo percepiremo come un piccolo shock elettrico. Poche persone ne saranno disturbate poiché la reazione verrà integrata prima che il sistema nervoso abbia la capacità di attivarsi.

Bisogna sapere che esistono tre forme basilari di energia: 

l'energia densificata, prettamente materiale (corpo fisico; ndt),

la psichica, più rarefatta (corpi eterico, astrale, mentale inferiore e superiore; ndt),

la spirituale, senza massa alcuna (corpo causale e Spirito; ndt). 

Nell'attimo dell'ingresso in tale Cintura, il nostro corpo e la materia circostantesubiranno una trasformazione e si fonderanno con il piano eterico-astrale, che è il più prossimo alla nostra dimensione. Il genere umano si riapproprierà degli antichi poteri come la telepatia e la telecinesi.

E visto che penetreremo in uno spazio dove il campo magnetico è nullo, tutto quello che funziona per mezzo suo diverrà inattivo per un po' di tempo. Avremo di sicuro i tre giorni di oscurità , che si dissiperanno gradualmente verso la luce, secondo il livello evolutivo di ciascuno.


Quando passeremo nella fascia neutra, l'atmosfera del nostro sole si raffredderà e causerà una riduzione drastica della sua emissione radiante: l'energia che ci perverrà sarà minore.

Il fenomeno potrebbe arrecare una condizione invernale transitoria su tutta la Terraprovocando, durante quel breve tempo, una sorta di mini glaciazione avente fine non appena il pianeta inizierà ad entrare nella parte centrale della Cintura di Fotoni.

Noi  tutti  saremo  allora  pervasi,  in permanenza,  da  una  dolce  e  gradevole  luce.Questo periodo sarà senza dubbio il più bello e meraviglioso di tutta la storia umana contemporanea.

Si potrà accedere subito all'energia luminosa, che sarà disponibile a volontà ed utilizzata molto rapidamente. Il mondo si lascerà alle spalle, senza rimpianto, il petrolio, il nucleare e le risorse inquinanti.

Rinunciando a queste tecnologie nefaste, che hanno così gravemente contaminato il globo negli ultimi due secoli, il genere umano ne avrà un grande sollievo.

Diversi cataclismi naturali incombono però su queste trasformazioni, perché la Terra subirà un'inversione dei poli ed una rotazione inversa dopo tre giorni di stasi. . Avrà fine allora il suo aspetto così come l'abbiamo conosciuto, il pianeta cambierà da cima a fondo. Tutto sarà rinnovato.

L'Anello di Alcione è immenso: il suo diametro e di parecchi anni-luce. Pochi esseri sono in grado di prevedere o di immaginare l'evento quando il nostro sistema penetrerà in questa Cintura. Persino i Pleiadiani si sono limitati a delle semplici congetture.



È plausibile che se la Terra dovesse entrarvi per prima, si possa produrre qualcosa di simile ad un enorme incendio, pari ad un gran fuoco crepitante di luce.

Ma se vi dovesse accedere il sole precedendo il nostro pianeta, l'irraggiamento dell'Anello di Alcione interferirebbe con quello solare e si avrebbe per conseguenza un'oscurità della durata di qualche giorno; dopodiché tutto ritornerebbe "normale" o, almeno, in apparenza.

In questo secondo ipotetico scenario, le tenebre avvilupperebbero la Terra, ma non si tratterebbe di un'oscurità vera, perché la notte sarebbe "chiazzata" di luce.

Potremmo paragonare il tutto ad una pioggia di stelle nell'atmosfera terrestre.Qualunque cosa accada, quando il nostro mondo si introdurrà nell'Anello suddetto, sarà sottoposto ad una vibrazione veramente insolita che sorprenderà quasi tutti, a cominciare dagli scienziati!

Essi presumono d'aver realizzato cos'è la "materia", ma in realtà continua ad essere solo un concetto, un profondo enigma per i fisici. Gli scienziati ignorano ancora quel che riguarda gli atomi prima che il pianeta fosse e men che meno conoscono cosa diverranno quando l'attuale Universo non ci sarà più.

Presto la Terra intera sarà pervasa dalla radiazione fotonica. I Pleiadiani dicono che non sarà più necessaria la luce del sole per vederci. Anche le caverne più profonde saranno sempre illuminate  e per 2000 anni la notte scomparirà, lasciando il posto ad una lunga giornata ininterrotta.

Questo grande flusso energetico esercita un'influenza determinante sulla rotazioneplanetaria. I poli stanno già notoriamente scongelandosi a causa del raddrizzamento dell'asse terrestre. La sua verticalizzazione in rapporto all'eclittica sarà completatanon appena saremo totalmente immersi nella Cintura di Luce.

Ognuno sa che adesso i poli magnetici non coincidono più con quelli geografici, e sotto l'effetto della potente radiazione in arrivo aumenteranno vertiginosamente il loro spostamento.


Quelle che per prime subiranno un'alterazione saranno la primavera e l'estate, e possiamo sin d'ora constatarlo. Tali stagioni non hanno più nemmeno la parvenza dei cicli cui eravamo abituati; talora si verificano delle ondate di freddo, talaltra di estremo calore nel periodo estivo. È come se esse fossero sul punto di scomparire.

I poli hanno iniziato a fondersi e il processo è in fase di accelerazione. Il loro disgelo causerà la deriva dei ghiacciai, che invaderanno l'emisfero nord e sud in modo che soltanto la zona equatoriale resterà abitabile. Ci troviamo dunque, probabilmente, alla vigilia di una nuova glaciazione.


Non c'è alcun dubbio che dei grandi sconvolgimenti sopravverranno prossimamentenella natura: sommersione di certi continenti, comparsa di nuove terre ecc. Ma il massimo degli eventi si avrà con l'arrivo nel cielo di Hercolubus perché, secondo i Pleiadiani, il passaggio di questo gigantesco pianeta dovrebbe accompagnare l'entrata della Terra nell'Anello di Alcione.

Abbiamo dunque accennato al grande ciclo delle trasformazioni. Dobbiamo ora predisporci da subito, perché in assenza di preparazione, molti esseri non potranno resistere al fluire delle nuove energie.

Urge velocemente diventare più riflessivi, più cauti nell'emettere giudizi e critiche e porre un attenzione particolare alle pulsioni negative, poiché sono numerosi coloro che si lasceranno trascinare da esse, e per tale ragione non potranno partecipare all'avvento dell'Era Nuova.

Se vogliamo sviluppare i nostri corpi superiori, illuminati dallo Spirito ed affiancare la Terra nella sua Transizione, dobbiamo imperativamente cessare una buona voltadi sperperare stoltamente le nostre energie in emozioni negative. Se vi perveniamo, tutto si presenterà aperto ed accessibile!

Purtroppo, una miscellanea terribile pervade l'evento del cambio dimensionale; vi si sono inserite innumerevoli teorie che fanno tanto chiasso.

È necessario prendere coscienza che siamo stati manipolati, che ci hanno mentito,che intere istituzioni come i nostri governi, le banche, e le chiese sono state tutte concepite e strumentalizzate con lo scopo di controllarci e di dirigerci più facilmente.

Le Guide Pleiadiane chiamano "manipolatori" quelli che sono all'origine di tuttoquesto, affinché ci rendiamo conto di essere stati raggirati e traditi. È la sola cosa importante da tenere a mente.


Ma se noi continuiamo a focalizzarci sulle menzogne di costoro, che emergono poco a poco e ci vengono rivelate, l'effetto può essere soltanto quello di scatenare in noi,nel nostro corpo astrale, la paura, la collera o un profondo senso di impotenza.

Queste tre emozioni sono esattamente quelle che essi cercano di stimolare in noi per mantenerci sotto la loro dipendenza.

È arrivato il tempo di riconquistare i nostri poteri; ecco perché indugiare  di continuo e in modo ossessivo su tutte le loro bugie, sui metodi utilizzati per manipolarci, sull'incompetenza e la corruzione dei nostri governanti e tutto ciò che segue, non produce assolutamente alcun beneficio.

Ciò che conta  è  che siamo entrati  in  un'epoca in cui la nostra coscienza  è  chiamata ad ascendere ad un livello superiore. Siamo d'accordo nel fatto che ci dobbiamo risvegliare? Ecco la vera questione!

Tutti coloro che sono pronti ad abbandonare la vecchia maniera di vedere le cose, a lasciar cadere un certo numero di abitudini che non serviranno loro più a nulla, a ritrovare l'individuale potenza e divenire degli esseri multidimensionali, saranno capaci di passare attraverso le maglie strette del tessuto energetico che attornia la Terra e diventeranno rapidamente quello che hanno sempre sognato d'essere.

Noi siamo sorretti e guidati per ritornare a vibrare nei piani alti dello Spirito da cui proveniamo tutti. Siamo delle Scintille Divine, il nostro potenziale è immenso ed è ora di prenderne coscienza. Il pianeta è in procinto di connettersi alla quinta dimensione e lo farà senz'altro, con o senza di noi.

Per immetterci in questa nuova spirale evolutiva, la soluzione non è di provare a proiettarci fuori dai nostri corpi. Possiamo farlo restando come siamo e dove ci troviamo, proiettando la nostra coscienza ed essere presenti ovunque nello spazio,imparando a dominare e a dirigere il nostro pensiero.

Dobbiamo inoltre metterci in sintonia con tutto ciò che ci circonda: amare tutti, iniziando dai nostri simili per passare al pianeta, ai suoi animali, agli alberi, ai fiori, alle montagne, ai fiumi e ai suoi oceani. Possiamo connetterci anche se viviamo nelle grandi città.

La Terra è cristallina  nella  sua natura e noi pure,  nella nostra essenza spirituale.Sotto l'influenza di Alcione e delle 7 Sorelle, essa sta per elevarsi in una dimensione molto più leggera e ben più dolce. Ci invita così, amabilmente, a seguirla nel suo bellissimo  viaggio  di  rinascita.


Coloro che riusciranno a rimanere collegati con l'energia in aumento sulla Terra la seguiranno nella sua ascensione e saranno in grado di vibrare come esseri evoluti in 7 direzioni.

Queste  hanno  lo  stesso  numero  delle  7  Sorelle  delle  Pleiadi,  dei 7 raggi dell'iride, dei 7 chakras, e delle 7 note della scala musicale che risuonano immutabilmente nell'Armonia delle Sfere; l'Essere multidimensionale vede a Nord, a Sud, ad Ovest e ad Est; vede sopra e sotto, vede in Sé e attraverso di Sé, perché in lui lo spazio e il tempo sono riuniti in un continuum dell'Eternità infinita.

Per prepararci a questo importante passaggio, non abbiamo necessità di meditareogni giorno per lunghe ore, né di rinunciare alle gioie vere e semplici o di ritirarci in una grotta dell'Himalaya.

Pur restando nei nostri corpi biologici, possiamo trasformarci in esseri di Luceperché siamo assistiti dai Fratelli delle stelle e particolarmente dai Pleiadiani che sono qui, in questi tempi di Transizione, proprio per aiutarci.

La nostra fisicità non andrà perduta, sarà semplicemente sublimata e magnificata per permetterci di vivere tutti insieme nella Fraternità, la Gioia e l'Armonia. Ed è questa l'Era Nuova...

Traduzione: Sebirblu.blogspot.it

Mondo Tempo Reale

About Sandu Trica

Mondo Tempo Reale è il blog che dal 2010 vi racconta le notizie più incredibili, strane, curiose e divertenti: fatti imbarazzanti, ladri imbranati, prodotti assurdi, ricerche scientifiche decisamente insolite.
{[['']]}
    Blogger Comment
    Facebook Comment