Settimana “pazza”: ultimi 3 giorni di caldo, da giovedì 14 cambia tutto


Previsioni Meteo, da giovedì 14 luglio brusco break estivo: violenta sfuriata atlantica sull'Italia, temperature in picchiata e forte maltempo con nevicate sui rilievi, temporali e mareggiate sulle coste

Previsioni Meteo – Ultimi tre giorni di caldo sull’Italia: oggi, domani e mercoledì. Poi cambierà tutto, a partire da giovedì 14, anche se al Nord già da mercoledì arriverà il fronte freddo con un netto calo delle temperature, e mercoledì sera anche in Sardegna e nelle Regioni del Centro inizierà il brusco calo termico provocato dalla violenta sfuriata atlantica che arriverà sull’Italia proprio a metà settimana. Il giorno della svolta sarà giovedì 14 quando le temperature crolleranno sensibilmente in tutto il Paese, con forti venti che soffieranno impetuosi dai quadranti settentrionali alimentando il calo termico e anche forte maltempo su gran parte delle Regioni, soprattutto in quelle Adriatiche.

Previsioni Meteo: che freddo nel weekend, arriverà persino la neve sui rilievi!

notte tra 13 e 14 luglioI giorni più freddi saranno quelli del weekend: tra venerdì 15sabato 16 e domenica 17 le temperature crolleranno su valori autunnali in tutt’Italia. Le città più fredde saranno quelle Appenniniche del Centro: Perugia, L’Aquila e Siena, ad esempio, raggiungeranno temperature minime di +10°C e nelle ore diurne non supereranno i +18/+19°C.

Al Sud nel weekend avremo valori decisamente bassi, le temperature minime scenderanno fino a +17/+18°C sulle coste di Calabria e Sicilia, localmente fino a +15°C tra Molise, Puglia e Basilicata, mentre le massime faranno fatica a raggiungere i +25°C. Temperature tali da far persino nevicare sulle vette dei rilievi alpini e appenninici, dove le montagne si ammanteranno di bianco a quote di poco superiori ai 2.000 metri di altitudine, fenomeno rarissimo per metà luglio, nel cuore dell’estate.

Sarà un peggioramento drammatico per il comparto turistico, perchè comprometterà uno dei weekend del cuore della stagione, individuato da molti vacanzieri per ferie e vacanze ovviamente all’aperto. Ma a causa delle avversità meteorologiche, le attività all’aria aperta saranno off-limits non solo per il maltempo, ma anche per il forte vento che agiterà i mari provocando burrasche e mareggiate lungo le coste esposte, mettendo a rischio la sicurezza di numerosi stabilimenti balneari.

notte tra 16 e 17 luglioInsomma, una “rottura” stagionale estremamente pericolosa, non solo per le vacanze e il turismo ma anche per l’incolumità della popolazione: molte attività, soprattutto in mare, saranno proibitive ma come spesso accade in queste situazioni, non mancheranno gli incoscienti che decideranno di avventurarsi lo stesso, nonostante le eloquenti previsioni meteo. Ovviamente raccomandiamo la massima prudenza e sconsigliamo ogni tipo di attività in condizioni che non siano di piena e assoluta sicurezza.

Previsioni Meteo: primi forti temporali al Nord già nel pomeriggio di oggi, lunedì 11 luglio

Intanto al Nord già da oggi avremo i primi forti temporali pomeridiani, soprattutto nell’arco alpino, con fenomeni estremi nelle zone di confine tra Italia, Francia, Svizzera e Austria. Nella mappa sulla destra, del modello Moloch del CNR, possiamo osservare la previsione delle precipitazioni proprio per oggi pomeriggio, con violenti nubifragi in Svizzera e fenomeni di maltempo intensi e diffusi anche su tutto l’arco alpino, compreso il versante italiano, soprattutto al Nord/Ovest e nelle zone di confine. Qualche debole temporale anche sull’Appennino centro/meridionale.

Previsioni Meteo per domani, martedì 12 luglio: forte maltempo all’estremo Nord

piogge domani mattinaE domani, martedì 12 luglio, mentre continuerà a fare molto caldo in tutt’Italia (pianura Padana compresa), i temporali diventeranno ancor più intensi su Alpi e prealpi con nubifragi e bombe d’acqua in locale estensione ai settori dell’alta pianura a nord del Po. Inevitabilmente le temperature saranno più fresche, soprattutto al Nord/Ovest, anche se nel pomeriggio si raggiungeranno comunque picchi elevati, oltre i +35°C, nei settori più centro/orientali della pianura Padana tra Veneto ed Emilia Romagna. Sulla destra le carte con le previsioni delle precipitazioni elaborate dal modello Moloch del CNR per la mattinata e per il pomeriggio di domani.

Anche in questo caso avremo fenomeni particolarmente estremi sull’arco alpino, stavolta soprattutto in Austria, mentre in Italia i temporali saranno più forti in Trentino Alto Adige e più estesi verso la pianura, soprattutto in Lombardia, dove un violento nubifragio potrebbe colpire Milano nel corso della serata, tra le 20:00 e le 22:00, l’ennesima bomba d’acqua meneghina di un’estate molto piovosa in Lombardia. Al Centro/Sud, invece, farà ancora molto caldo ma avrà ormai le ore contate. La svolta fresca e perturbata di giovedì è sempre più vicina. Per monitorare la situazione in tempo reale ecco le pagine relative al nowcasting:

Per approfondire http://www.meteoweb.eu/2016/07/previsioni-meteo-settimana-pazza-ultimi-3-giorni-di-caldo-da-giovedi-14-cambia-tutto/714274/#b3b1AVwHip3zumHx.99


Mondo Tempo Reale

About Sandu Trica

Mondo Tempo Reale è il blog che dal 2010 vi racconta le notizie più incredibili, strane, curiose e divertenti: fatti imbarazzanti, ladri imbranati, prodotti assurdi, ricerche scientifiche decisamente insolite.
{[['']]}
    Blogger Comment
    Facebook Comment