Proteste in Romania: oltre 180mila persone contro la depenalizzazione della corruzione



Nuova massiccia protesta contro la depenalizzazione di alcuni casi di corruzione in Romania approvata dal governo socialdemocratico. Secondo l’emittente pubblica Rtv, sono circa 180mila le persone scese in piazza per, in quella che è l’ondata di proteste più consistente dalla caduta del comunismo. Circa 60mila persone si sono raccolte a piazza Vittoria a Bucarest, dove si trova la sede del governo; altre 30mila a en Cluj-Napoca, che è la seconda città del Paese; inoltre 25mila manifestanti sono scesi in strada a Timisoara e 18mila a Sibiu, oltre a diverse migliaia di persone che hanno sfilato in corteo a Brasov e Iasi. Al grido di ’vergogna’, ’non legalizzate la rapina’ e ’non distruggete la Romania’, i manifestanti hanno protestato per il quarto giorno consecutivo da quando l’esecutivo martedì ha approvato un decreto d’urgenza che depenalizza appunto i casi di corruzione nel caso in cui provochino perdite allo Stato per un valore inferiore a 44mila euro.





“Spero che la pressione della strada faccia fare marcia indietro al governo in modo che ritiri il decreto e la lotta contro la corruzione vada avanti”, spiega a Efe Ana Nedelea, una dei dimostranti. Il governo è al potere da almeno un mese. L’ombudsman della Romania, Victor Ciorbea, ha annunciato di avere fatto ricorso contro il decreto presso la Corte costituzionale. Già il presidente della Romania, il conservatore Klaus Iohannis, aveva chiesto alla Corte costituzionale di intervenire in quello che considera un conflitto tra l’esecutivo e la magistratura e aveva chiesto che si tenesse un referendum. Nonostante le proteste, tanto il leader del Partito socialdemocratico Liviu Dragnea, quanto il premier Sorin Grindeanu hanno difeso ieri il decreto salva-corrotti.





http://www.lastampa.it/2017/02/03/esteri/proteste-in-romania-oltre-mila-persone-contro-la-depenalizzazione-della-corruzione-58puIwHl2j0jyrA3zmvzWL/pagina.html

About Sandu Trica

Mondo Tempo Reale è il blog che dal 2010 vi racconta le notizie più incredibili, strane, curiose e divertenti: fatti imbarazzanti, ladri imbranati, prodotti assurdi, ricerche scientifiche decisamente insolite.
{[['']]}
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento