CPU Intel Core X: le versioni da 12 a 18 core solo per la fine del 2017?



La scorsa settimana Intel ha annunciato i primi processori della famiglia Core X, modelli destinati a piattaforme di nuova generazione basate su chipset X299. L'annuncio, avvenuto al Computex di Taipei, è stato ben differente da quanto ci ha abituato in passato Intel con il debutto di nuove CPU: si è trattato infatti di un cosiddetto paper launch, quindi senza immediata disponibilità di processori in commercio, con alcuni modelli in assenza di informazioni sulle specifiche tecniche ufficiali.

Sino al processore Core i9-7900X, primo modello della famiglia Core i9, Intel ha fornito informazioni precise sulle specifiche tecniche comprendendo oltre al numero di core anche le frequenze di base clock e turbo oltre alla dimensione della cache L3. Per i 4 modelli superiori, con architettura da 12 sino a 18 core, Intel ha indicato unicamente il nome commerciale e il prezzo di vendita.

Perché questa decisione? Una risposta ufficiale da parte dell'azienda non arriva ma si può facilmente ricavare: l'annuncio delle versioni di processore da 12 sino a 18 core è stato fatto da Intel per contrastare il debutto da parte di AMD dei processori Ryzen Threadripper, modelli annunciati alcune settimane fa e che vedremo in vendita nel corso dell'estate.

Intel ha quindi scelto di presentare le soluzioni Core X dall'elevato numero di core, sino a 18, proprio nell'ottica di rivaleggiare AMD che con le soluzioni Ryzen Threadripper si spinge sino ad un massimo di 16 core nelle proposte di fascia più alta. Per ottenere questo risultato Intel è ricorsa a processori basati su architettura Skylake X che già ha sviluppato, appartenenti alla famiglia Xeon e che devono essere riadattati e validati per l'abbinamento con le schede madri socket 2066 basate su chipset Intel X299.

Questa procedura richiede tempo ed è per questo motivo che l'azienda ha solo annunciato i nomi di questi processori, senza fornire indicazioni specifiche sulle caratteristiche tecniche fatta eccezione per il numero di core. Quando vedremo questi processori al debutto? Ci vorranno vari mesi, e sono gli stessi produttori di schede madri a mettere le mani avanti: in questo post sul forum ROG di Asus è un portavoce dell'azienda a indicare come vedremo le CPU Core X con 12 e più core non prima della fine dell'anno.

Cosa dobbiamo attenderci per i prossimi mesi? Sicuramente uno scenario, nel settore dei sistemi desktop di fascia più alta, molto interessante e movimentato con i processori Intel Core X sino al modello Core i9-7900X da una parte e le proposte AMD Ryzen Threadripper dall'altra. Da un lato quindi architettura Skylake X con massimo 10 core e frequenze di clock molto elevate; dall'altra frequenze di clock più contenute, per quanto elevate in assoluto, ma versioni di processore che arriveranno sino a 16 core. Resta ora da capire quanto e a quali prezzi AMD renderà disponibili i processori Ryzen Threadripper, e se Intel riuscirà a rendere disponibili le CPU Core X con 12 e più core entro la fine dell'anno.

http://www.hwupgrade.it/news/cpu/cpu-intel-core-x-le-versioni-da-12-a-18-core-solo-per-la-fine-del-2017_69090.html

About MondoTempo Reale

Mondo Tempo Reale è il blog che dal 2010 vi racconta le notizie più incredibili, strane, curiose e divertenti: fatti imbarazzanti, ladri imbranati, prodotti assurdi, ricerche scientifiche decisamente insolite.
{[['']]}
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento