Cecità da smartphone: esiste veramente



Ci sono numerose condizioni mediche legate al telefono, dalla “nomophobia” (timore di non essere in contatto con il cellulare) fino addirittura a studi sulle conseguenze di deglutire il telefono. In uno studio fatto due pazienti, i medici riportano un’altra condizione insolita, che essi chiamano “Cecità da Smartphone Transitoria” (“Transient Smartphone Blindness” – TSB).

La TSB sarebbe causata dallo stare sdraiati sul fianco mentre si guarda il tuo telefono in una stanza buia. Il risultato è la cecità temporanea in un occhio a causa dello della differenza dei adattamento al buio, cosa che può avvenire se si tiene la testa sul cuscino questo impedisce ad uno dei due occhi di vedere lo schermo. L’occhio con cui si guarda lo smartphone si adattata alla luce mentre l’occhio bloccato dal cuscino si abitua al buio. Successivamente, con entrambi gli occhi aperti al buio, l’occhio adattato alla luce è stato percepito come “cieco”. Fortunatamente questo tipo di cecità dura solo qualche minuto, ma può causare grande preoccupazione a chi ne rimane vittima.

Due donne, una di 22 e una di 40 anni, sono state sottoposte a numerose esami medici che però non hanno evidenziato anomalie: i risulati dei test oftalmici e cardiovascolari erano normali. I livelli di vitamina A ei risultati di angiografia a risonanza magnetica, eco-cardiografia e screening della trombofilia erano anche normali.

La discussione dettagliata della loro storia però ha permesso di capire che i sintomi si verificavano solo dopo alcuni minuti di uso dello smartphone al buio, permettendo alla fine di comprendere la vera causa del problema.

“Gli smartphone sono utilizzati da quasi tutto come orologio e i produttori stanno realizzando schermi con una maggiore luminosità per compensare la luminosità dell’ambiente e facilitare la lettura. Di conseguenza, situazioni come quella descritta probabilmente diventeranno più frequenti. I nostri casi mostrano che la raccolta dettagliata della storia e la comprensione della fisiologia retinica possono rassicurare sia il paziente che il medico e possono evitare ansia inutile ed esami costosi”, scrivono i ricercatori.

https://notizie.delmondo.info/2017/08/22/cecita-smartphone-esiste-veramente/

About Mondo inTempoReale

Mondo Tempo Reale è il blog che dal 2010 vi racconta le notizie più incredibili, strane, curiose e divertenti: fatti imbarazzanti, ladri imbranati, prodotti assurdi, ricerche scientifiche decisamente insolite.
{[['']]}
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento