Filippine, la 18enne Hillary vince 250mila dollari di premio come miglior divulgatrice scientifica grazie a Youtube



In un video di tre minuti ha spiegato la teoria della relatività di Einstein. La ragazza si è aggiudicata lʼOscar junior della scienza

Hillary Diane Andales, 18enne delle Filippine, ha vinto il Breakthrought Prize, conosciuto come l'Oscar della scienza. Il premio assegnato dai grandi della Silicon Valley è dato alle menti più promettenti nel campo della fisica, matematica e scienze umane. La ragazza, che era alla sua seconda partecipazione, è riuscita in un video di tre minuti pubblicato su YouTube a illustrare la teoria della relatività. La vittoria le è valsa oltre 200mila euro.



Hillary ha scelto di approfondire il concetto di "sistema di riferimento". "Due osservatori - spiega la ragazza nel suo video - posti in sistemi di riferimento diversi percepiranno versioni diverse della stessa realtà e vedranno un sei o un nove in base al luogo in cui si trovano".

Il premio - Il Breakthrought Prize è un insieme di premi internazionali suddivisi in tre categorie. I vincitori della categoria senior si aggiudicano un premio in denaro di circa 3milioni di dollari e sono scelti dagli scienziati vincitori dell'edizione precedente. Hillary Diane Andales, invece, ha partecipato alla categoria junior, riservata agli scienziati tra i 13 e i 18 anni, ai quali si chiede di spiegare temi scientifici in tre minuti. La ragazza in passato aveva già partecipato al concorso e le sue doti come divulgatrice scientifica erano state molto apprezzate dalla critica.

http://www.tgcom24.mediaset.it/mondo/filippine-la-18enne-hilary-vince-250mila-dollari-di-premio-come-miglior-divulgatrice-scientifica-grazie-a-youtube_3115870-201802a.shtml

About Sandu Trica

Mondo Tempo Reale è il blog che dal 2010 vi racconta le notizie più incredibili, strane, curiose e divertenti: fatti imbarazzanti, ladri imbranati, prodotti assurdi, ricerche scientifiche decisamente insolite.
{[['']]}
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento