Li-Fi, il futuro delle connessioni Wi-Fi è la luce

I dispositivi che utilizziamo quotidianamente per connetterci a internet sfruttano campi elettromagnetici, ma Li-Fi può cambiare le nostre vite

I dispositivi che utilizziamo quotidianamente per connetterci a internet sfruttano campi elettromagnetici, ma il mondo delle connessioni senza fili è pronto ad una nuova rivoluzione che potrebbe mutare, radicalmente, le nostre abitudini di connettività. L’utilizzo di questa tecnologia è stata messo in mostra, in diverse occasioni, durante il Mobile World Congress 2016 e potrebbe diventare realtà sul mercato tecnologico nel corso di pochi anni. Di cosa stiamo parlando? E’ attualmente in fase di sperimentazione la nuova connessione Li-Fi (Light Fidelity) che garantirà prestazioni superiori sino a 100 volte rispetto al tradizionale Wi-Fi. Le nuove connessioni Li-Fi non genereranno campi elettromagnetici, a differenza del Wi-Fi, e sfrutteranno una luce visibile tra 400 e 800 THz generata da specifiche lampade LED. I dati verranno ovviamente trasmessi attraverso il codice binario.

Li-FiLe reti Li-Fi garantiscono una notevole sicurezza in campo privacy, infatti, i dati vengono trasmessi soltanto nel cono luminoso generato dalla fonte di luce, così facendo, soprattutto in ambito aziendale, sarà possibile garantire la sicurezza della trasmissione di dati sensibili. Le potenzialità di questa nuova modalità di trasmissione delle informazioni sono notevoli, soprattutto in alcuni settori, e grandi infrastrutture come aeroporti, ospedali, musei, supermercati ecc, ma il vantaggio assoluto, in questo caso, è che internet sarà ovunque, in relazione anche all’attualissimo Internet of Things. Praticamente ogni lampadina a LED in casa, all’aperto o in ufficio potrà fare da hot-spot e diventare un nevralgico punto di connettività!

http://www.meteoweb.eu/

Mondo Tempo Reale

About Sandu Trica

Mondo Tempo Reale è il blog che dal 2010 vi racconta le notizie più incredibili, strane, curiose e divertenti: fatti imbarazzanti, ladri imbranati, prodotti assurdi, ricerche scientifiche decisamente insolite.
{[['']]}
    Blogger Comment
    Facebook Comment