Nuova Zelanda: 100mila frane dopo il terremoto, 313 scosse in 12 ore



Resta drammatica la situazione in Nuova Zelanda, dopo la violenta scossa di terremoto di magnitudo 7.8 che domenica ha colpito il Paese



Resta drammatica la situazione in Nuova Zelanda, dopo la violenta scossa di terremoto di magnitudo 7.8 (dati USGS) che domenica ha colpito il Paese. Le autorità hanno riferito che circa 100mila frane si sono verificate nelle aree più colpite, in particolare nell’isola del Sud, dove migliaia di famiglie sono rimaste senza casa. Le squadre di soccorso stanno continuando le operazioni di evacuazione di residenti e turisti dalla città di Kaikoura, mentre al largo delle coste di Cantebury sono arrivate le navi HMNZS Canterbury e HMNZS Wellington a sostegno delle operazioni. La terra, intanto, continua a tremare: nelle 12 ore dalle 6 del mattino di oggi alle 18 ora locale, l’agenzia neozelandese Geonet ha registrato 313 scosse.



Per approfondire http://www.meteoweb.eu/2016/11/nuova-zelanda-100mila-frane-dopo-il-terremoto-313-scosse-in-12-ore/788363/#Tgp7ACeMaxvBwTPj.99

About Sandu Trica

Mondo Tempo Reale è il blog che dal 2010 vi racconta le notizie più incredibili, strane, curiose e divertenti: fatti imbarazzanti, ladri imbranati, prodotti assurdi, ricerche scientifiche decisamente insolite.
{[['']]}
    Blogger Comment
    Facebook Comment

0 commenti:

Posta un commento